rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Crisi di governo

Crisi di governo, Versace firma l'appello dei sindaci per Draghi

Il primo cittadino facente funzioni della Città metropolitana: "Reggio Calabria si unisce al coro di voci sollevato da più di mille sindaci italiani"

"L'Italia non può permettersi una crisi di Governo oggi. In questo clima di incertezza nazionale una fase di stallo sarebbe un colpo mortale non solo sotto il profilo economico, ma anche per il corretto funzionamento dell'importantissima filiera attivata, in collaborazione con gli Enti territoriali, per la spesa dei fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza".

E' quanto afferma il sindaco facente funzioni della Città metropolitana di Reggio Calabria Carmelo Versace, aderendo ufficialmente all'appello dei sindaci pro Draghi.

"Intendo firmare l'appello dei sindaci. Siamo di fronte ad un passaggio delicatissimo e non possiamo permetterci una fase di stallo istituzionale proprio in questo momento in cui invece serve responsabilità istituzionale. Reggio Calabria quindi si unisce al coro di voci sollevato da più di mille sindaci italiani, chiedendo al premier Mario Draghi di andare avanti fino al termine della legislatura, contribuendo insieme alle forze politiche che sostengono questo governo a gestire le problematiche generate dalla crisi internazionale, a partire dagli aumenti smisurati delle materie prime e dei carburanti, e le opportunità legate al piano nazionale di ripresa e resilienza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi di governo, Versace firma l'appello dei sindaci per Draghi

ReggioToday è in caricamento