rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Politica Via del Torrione, 96

Elezione consiglio comunale ragazzi, Serranò: "Pagina di democrazia che va custodita"

I giovani consiglieri andranno a proseguire il progetto iniziato quattro anni fa, impegnandosi nella crescita politica e sociale della città. La votazione si terrà martedì 19 novembre

Amministrazione reggina in gran fermento per il rinnovo del consiglio comunale dei ragazzi. Martedì 19 novembre si terranno, infatti, le votazioni per eleggere i 51 giovani che andranno svolgere l'onorevole compito di consiglieri di palazzo San Giorgio. La carica, della durata di un anno, sarà di fondamentale importanza in relazione alla generale crescita politica e sociale dell'intera città.

L'organismo, arrivato al quarto anno d'attività, troverà spazio all'interno della macrostruttura amministrativa comunale nel settore istruzione, andando così a rappresentare anche un ottimo progetto scolastico. Le scuole secondarie di primo grado alle urne sono: la De Gasperi di Condera, la Don Bosco di Pellaro, la Galilei di Piazza Castello, la Lazzarino di Gallico, la Moscato di Gallina e la Pythagoras di Ravagnese.

Una volta terminate le votazioni, si svolgerà la consueta e sempre emozionante proclamazione in aula consiliare e la successiva elezione del sindaco. Le principali questioni che il consiglio comunale dei ragazzi dovrà prendere in considerazione nell'anno che verrà, abbracciano la vita cittadina, ma anche tematiche di interesse generale, sviluppando idee e suggerimenti da proporre alla giunta. In questo senso, lo scorso anno, “la Giornata dello sport” ha rappresentato il primo progetto nato dal lavoro dei giovani. Altre iniziative, già approvate dal comune, attendono la realizzare praticata. L'attenzione dei ragazzi sarà naturalmente focalizzata anche sulle problematiche ambientali, come già dimostrato dal supporto al “Friday for future”.

Serrano Paola-2Paola Serranò (in foto), consigliere e vice presidente della commissione politiche sociali, ha accompagnato l’attività dell'organismo giovanile sin dagli albori del progetto. In occasione delle nuove elezioni, la stessa esponente invita i genitori dei futuri consiglieri “a non lasciarli soli, consentendo loro di vivere con intensità questa esperienza, favorendo momenti di incontro, in orario extra scolastico, per la stesura dei progetti e la preparazione delle sedute di Consiglio. Non solo gli insegnanti ma soprattutto i genitori debbono contribuire a rafforzare tra i ragazzi, la cultura della partecipazione e della legalità, educandoli alla vita civile nella scuola e sul territorio. Il consiglio comunale dei ragazzi è una luminosa pagina di civiltà e di democrazia nella nostra città che va custodita".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezione consiglio comunale ragazzi, Serranò: "Pagina di democrazia che va custodita"

ReggioToday è in caricamento