Elezioni comunali, il fatidico giorno dello spoglio: reazioni e commenti | DIRETTA

I primi exit poll parlano di un testa a testa fra Falcomatà e Minicuci con la Marcianò in grado di raggiungere la doppia cifra, ecco come verranno ripartiti i seggi all'esito del voto

E' iniziata la conta dei voti. Gli exit poll, quelli di Opinio per la Rai, hanno segnalato la possibiltà di un ballottaggio per la guida della cosa pubblica della città dello Stretto. Un ballottaggio che dovrebbe vedere l'uno contro l'altro: Giuseppe Falcomatà e Antonino Minicuci, con Angela Marcianò a fare da terza incomoda, da ago della bilancia per la definizione del nuovo assetto amministrativo di Reggio Calabria.

Da qualche minuto, però, la parola dai sondaggisti è passata agli elettori reggini che, al termine di una campagna elettorale strana, corsa in piena estate con la paura del Covid che aleggiava sui seggi, hanno espresso la loro opinione vergando sulla scheda con la matita copiativa la propria scelta di campo. 

La ripartizione dei seggi

In attesa di avere i primi risultati dello scrutinio cerchiamo di capire quali sono le norme che soprassiedono alla ripartizione dei seggi. La legge elettorale prevede un sistema di tipo maggioritario per ciò che concerne l’elezione del sindaco, mentre la ripartizione dei consiglieri avviene con un sistema proporzionale. Per ragioni di governabilità, al candidato sindaco che risulterà vincitore sarà attribuito il 60% dei seggi. I restanti posti, all’interno dell’assise comunale, saranno assegnati alle altre liste in maniera proporzionale, secondo il “metodo D’Hondt”.

Il numero di consiglieri comunali sarà di 32, escluso il sindaco. Otterranno un seggio tutte le liste e i gruppi di liste di candidati che avranno superato una soglia di sbarramento che la legge fissa nel 3% dei voti.

ORE 20.30 - Antonino Minicuci convoca i giornalisti per una conferenza stampa e sottolinea: "Siamo molto soddisfatti del risultato, molto lusinghiero. Eravamo partiti in ritardo rispetto agli avversari, in quaranta giorni abbiamo accresciuto il nostro consenso passando dal 22% al 34%. Falcomatà è passato dal 61% ottenuto nel 2014 all'attuale 36%, ciò significa che il 64% dei reggini lo ha bocciato". Poi la replica a Falcomatà: "Il sindaco uscente, poco fa, ha detto che la battaglia è tra Reggio e la Lega nord. Mi pare che è in confusione. Io ho già detto tante volte che appartengo al centrodestra, sono un uomo di centrodestra, e nell'accettare l'incarico a candidato ho preteso che questo fosse chiaro. Lo ha ripetuto anche Matteo Salvini quando è venuto in città".

Ballottaggio Minicuci conferenza-2

ORE 19,55 - "Se dovessi riuscire ad entrare a Palazzo San Giorgio ovviamente contrasterò la 'ndrangheta ma soprattutto starò al fianco di imprese, commercianti, artigiani e svantaggiati". Lo ha dichiarato il candidato sindaco Klaus Davi, intervistato da Giuseppe Brindisi al Tg4. "Sia chiaro,  sarò completamente a disposizione della città. Ora la guerra politica è finita e dobbiamo aiutare questa città a rinascere".

ORE 19.04 - Prime dichiarazioni di Giuseppe Falcomatà. "Si è fatto il massimo, la campagna elettorale è stata gestita bene, siamo tornati nelle periferie, abbiamo parlato con la gente. Con la pluralità delle offerte in campo il risultato era abbastanza scontato, come ci dicevano anche i sondaggi in nostro possesso, e comunque siamo stati avanti dall'inizio dell spoglio con quasi cinque punti di vantaggio rispetto al nostro principale competitor". E adesso? "Adesso la città deve scegliere fra la città e la Lega nord"

Falcomata ballottaggio conferenza 02-2

L'intervista, Falcomatà: "Adesso è Reggio che deve scegliere"

ORE 18,17 - I dati secondo il sito Eligendo del ministero dell'Interno

Eligendo spoglio 03-2

ORE 17.35 -  "Forza Italia è il primo partito in città", lo ha dichiarato alla Dire la deputata reggina Maria Tripodi (FI), commentando i dati parziali delle elezioni comunali di Reggio Calabria per il rinnovo del Consiglio comunale e l'elezione del sindaco. "La performance del centrodestra è estremamente positiva, i dati sono ancora parziali però, per quanto riguarda la lista di Forza Italia e delle civiche ad essa collegata, ci riteniamo soddisfatti. Dobbiamo aspettare conclusione dello scrutinio - ha aggiunto Tripodi - però possiamo affermare che rispetto ai dati ci provengono dalle sezioni, Forza Italia è il primo partito in città". "Si tratta di una grande attestazione di stima da parte dell'elettorato - ha concluso la deputata azzurra - che ci fa ben sperare, senza cantare vittoria considerando i dati parziali, per l'esito finale".

ORE 15.55 - Nicola Irto, ex presidente del consiglio regionale della Calabria, punta già il ballottaggio: "Non possiamo lasciare Reggio Calabria a chi non la conosce, non possiamo lasciare Reggio a Salvini che ha perso in tutta Italia"

ORE 15,37 - I dati secondo il sito Eligendo del ministero dell'Interno

Elezioni Spoglio dati Eligendo 02-2

ORE 15.25 Secondo l'ultima proiezione del Consorzio Opinio Italia per la Rai a Reggio Calabria con una copertura del 57% del campione, Giuseppe Falcomatà, sindaco uscente e candidato del centrosinistra, è al 37,2%. Lo sfidante Nino Minicuci del centrodestra è al 33,5%. Angela Marcianò è al 13,8%, Saverio Pazzano al 6,7%

ORE 15.10 - Almeno 100 voti sarebbero stati  annullali alla Lista "Klaus Davi per Reggio" nei vari seggi dove si stanno effettuando gli scrutini . E’ quanto risulta, secondo una stima, ai rappresentanti della lista del massmediologo che corre per la carica di sindaco di Reggio Calabria. Secondo quanto si apprende, alcuni fra questi elettori avrebbero barrato il simbolo "Klaus Davi per Reggio" per poi indicare un candidato di un'altra lista.

Davi Klaus

ORE 15.00 - Continua il testa a testa fra i candidati sindaco di centro sinistra e controdestra. Quando sono state scrutinate 21 sezioni su 218 il dato ci dice che Giuseppe Falcomatà è avati di poco meno di un punto percentuale rispetto ad Antonino Minicuci (che nella proiezione precendete era in vantaggio). Terza Angela Marcianò con il 16,93% delle preferenze.

ORE 13.50 - La quarta proiezione di Opinio per la Rai che abbiamo pubblicato poco fa ci offre anche un altro dato: quello riferito al voto disgiunto e al calo di appeal del sindaco Falcomatà davanti alla sua città. La coalizione che sostiene Falcomatà, infatti, raccoglie il 41,4% contro il 37,8% del sindaco. Mentre la coalizione di centrodestra stacca un 39,8% quasi sei punti percentuali in più rispetto al candidato sindaco Minicuci. Se la Marcianò si attesta al 13,4% la sua coalizione si ferma al 6,6% e, infine, Saverio Pazzano è al 6,8% mentre la coalizione è al 5,5%.

ORE 13,40 - Le proiezioni della Rai

Elezioni proezioni Rai-2

ORE 13,17: dal sito Eligendo del ministero dell'interno

Elezioni Spoglio dati Eligendo-2

ORE 13.05 - Sui canali ufficiali del ministero dell'Interno arrivano i dati riferiti allo scrutinio di sette sezioni su 218: Antonino Minicuci con 214 voti è al 32,42%; Giuseppe Falcomatà con 190 voti al 28,79%; Angela Marcianò con 142 voti al 21,52%; Saverio Pazzano con 50 voti al 7,58%; Klaus Davi con 38 voti al 5,76%; Fabio Foti con 10 voti all'1,52%; Fabio Putortì con 6 voti all'0,91%; Giuseppe Siclari con 5 voti allo 0,76%; Maria Laura Tortorella con 5 voti allo 0,76%. Si registrano difficoltà ai seggi per il voto disgiunto e lo scrutinio procede con lentezza.

ORE 13.00 - Prima rilevazione percentuali sindaci (4 su 218 seggi): Marcianò prima (regina del disgiunto con 67 preferenze in più della sua lista), dietro testa a testa Minicuci-Falcomatà: Fabio Putortì 0,47%, Antonino Minicuci 27,23%, Klaus Davi 2,82%, Giuseppe Siclari n.d., Fabio Foti 1,41%, Angela Marcianò 34,74%, Saverio Pazzano 4,69%, Giuseppe Falcomatà 28,64% e Maria Laura Tortorella n.d.

ORE 12.57 - Dal quartier generale del centrodestra interviene il consigliere regionale Domenico Giannetta: "Sino ad ora emergono due dati importanti: intanto i cittadini di Reggio Calabria sono andati a votare e hanno dato un messaggio di discontinuità rispetto al passato e, poi, che sono stati vinti i pregiudizi anche sul candidato a sindaco Antonino Minicuci. Putroppo paghiamo lo scotto del mancato accordo immediato sul nome di Antonino Minicuci". E sul probabile ballottaggio Giannetta non si è sbilanciato: "E' giusto fare considerazioni e avviare il dialogo con altre componenti politiche ma è necessario fare lo stesso all'interno dei nostri partiti".

Elezioni comitati Giannetta-2

ORE 12.30 - Una nuova proiezione, con il campione arrivato al 29%, segnala Giuseppe Falcomatà al 37,5%; Antonino Minicuci al 33,5%; Angela Marcianò al 13,6% e Saverio Pazzano al 7,1%. Fabio Foti, candidato sindaco del Movimento cinque stelle, prova a guardare ai prossimi cinque anni: "E' necessario tentare strade comuni".

ORE 11.45 Avanti, non di molto, Giuseppe Falcomatà, sindaco uscente di Reggio Calabria e sostenuto dal Pd e dal centrosinistra è avanti nella seconda proiezione del Consorzio Opinio Italia per la Rai con copertura del campione al 16%, il sindaco uscente è al 36,3% delle preferenze, con Antonino Minicuci, principale sfidante del centrodestra, al 34,5%. Restano più o meno stabili rispetto alla prima proiezione Angela Marcianò, che è al 13,8%, mentre Saverio Pazzano al 7,2%. Dal comitato centrale di Falcomatà è Alex Tripodi (Articolo uno) a commentare i dati: "I dati sino ad ora circolanti ci forniscono una foto parziale di quello che è accaduto nelle urne domenica e lunedì. Di certo sottolineano un'affluenza molto alta e la voglia dei reggini di partecipare alla scelta del sindaco per i prossimi cinque anni". E sulla possibilità di ballottaggio e di apparentamenti Tripodi non si è sbilanciato: "E' ancora presto per definire queste scelte. Quello che è emerge è che l'ago della bilancia saranno, come lo sono sempre stati, i cittadini". (nella foto Tripodi e Billari)

Elezioni comitati Tripodi Billari-3

ORE 11.00 - Dal Grand hotel Excelsior, sede scelta dal centrodestra per seguire lo scrutinio interviene il commissario della Lega reggina, Nuccio Recupero. "Non è stato commesso nessun errore sulla candidatura a sindaco. Antonino Minicuci è una persona all'altezza del ruolo per una città che versa in una situazione drammatica". Recupero, poi, non si è sbilanciato sull'eventuale ballottaggio: "Se l'accordo con la Marcianò sia possibile al ballottaggio possiamo capirlo solo dopo aver letto dati più certi". (nella foto Minicuci con Sergi, coordinatore del movimento Reggio Attiva).

Elezioni Minicuci Sergi comitato-2

ORE 10.45 - Sul sito della Prefettura di Reggio Calabria viene reso pubblico il dato della prima sezione scrutinata. E' un dato che non dice nulla sul risultato finale visto il numero davvero esiguo delle schede scrutinate: solo sei. In questa sezione, però, il sindaco uscente Giuseppe Falcomatà ha raccolto tre voti (50%), Saverio Pazzano due (33,3%) e Antonino Minicui uno (16,67%).

ORE 10.40 - L'attesa all'esterno del comitato di Giuseppe Falcomatà. Tra i presenti, telefoni alla mano, anche Giovanna Monorchio, moglie del primo cittadino uscente e il suocero.

Comitati sindaco Falcomata-2

ORE 10.30 - Vengono rese pubbliche le prime proiezioni parziali sul voto di Reggio Calabria. Si tratta di elaborazioni statistiche su interviste realizzate da Opinio per la Rai sul 9% dei voti validi e schede scrutinate. Il dato vedrebbe Giuseppe Falcomatà attestarsi sul 35,8% delle preferenze e Antonino Minicuci al 34,8%. Angela Marcianò è al 13,1% e Saverio Pazzano al 7,8%.

ORE 10.20 - Arrivano le prime dichiarazioni dei candidati a sindaco quando ancora sono pochissime le schede scrutinate. Per Antonino Minicuci "le sensazioni sono positive anche se ancora è troppo preso ed abbiamo solo dati parziali di qualche sezione. Siamo convinti però che vinceremo di slancio e non faremo apparentamenti".

Per Saverio Pazzano, invece, le sue liste "hanno riportato la politica per strada ed hanno fatto sentire la nostra presenza ai cittadini". Per Denis Nesci, commmisario provinciale di Fratelli d'Italia, "il dato interessante è quello sull'affluenza perché segnala che a Reggio Calabria c'era voglia di cambiamento". Il sindaco uscente Giuseppe Falcomatà, infine, sta seguendo l'evoluzione del voto dalla sede del suo comitato centrale.

ORE 9 -  Inizia lo spoglio delle schede

Elezioni spoglio schede-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm contro il Covid: stop anticipato a ristoranti e bar, no al divieto di circolazione

  • Nuove misure contro il Coronavirus, verso un nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre

  • La Calabria verso il coprifuoco e la chiusura delle scuole: in arrivo nuova ordinanza regionale

  • Falcomatà battezza la sua nuova giunta: "Capaci di vincere le partite più difficili"

  • La droga in Sicilia arrivava via mare, due arresti sulle acque dello Stretto

  • "Batteri coliformi nell'acqua", scatta il divieto per uso alimentare in alcune zone della città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ReggioToday è in caricamento