Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Elezioni comunali, Mariastella Gelmini e Forza Italia: "Minicuci un grande uomo" | VIDEO

In piazza Castello la presentazione dei candidati. Gli "azzurri" si sono detti convinti di vincere al primo turno e di cancellare i sei anni, definiti fallimentari, dell'amministrazione Falcomatà

 

minicuci gelmini-2“Nino Minicuci è un grande uomo, che prima si è costruito una grande professionalità nell'ambito della Pubblica amministrazione, senza avere dalla politica alcun vantaggio, poi si è messo al servizio della sua città”. Così la capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati Mariastella Gelmini (nella foto sul palco con Antonino Minicuci) oggi a Reggio Calabria ad una iniziativa elettorale del partito azzurro a sostegno del candidato sindaco del centrodestra Antonino Minicuci.

“La sua professionalità, l'impegno che in tutta Italia ha dimostrato, la stima che ha raccolto - ha aggiunto Gelmini - sono le credenziali migliori per portarlo ad essere il nuovo sindaco di Reggio Calabria". "La lista di Forza Italia è competente, con tante donne, giovani, persone che provengono dalle amministrazioni, anche nuovi soggetti. Siamo convinti che il centrodestra unito, con Forza Italia in salute - ha concluso la capogruppo azzurra - possa replicare a Reggio Calabria il risultato che abbiamo avuto poco tempo fa alle regionali con Jole Santelli".

Piazza Castello, ieri sera, si è tinta di azzurro, l'azzurro di Forza Italia che ha presentato la sua squadra di candidati a sostegno di Antonino Minicuci: "il candidato della destra che vincerà al primo turno". Una dimostrazione di forza elettorale per rispondere al Pd ed a Zingaretti, per convincere gli ultimi indecisi e cancellare le polemiche che hanno preceduto la formalizzazione della candidatura del centrodestra per la poltrona più alta di Palazzo San Giorgio.

Per farlo nel migliore dei modi ha chiamato a Reggio Calabria i suoi parlamentari, i suoi consiglieri regionali e la presidente del governo regionale calabrese, tutti sul palco per sostenere Antonino Minicuci, per tesserne le lodi per dire ai reggini che il funzionario melitese non è un uomo venuto dal Nord per dare le chiavi della città a Matteo Salvini e alla lega ma, come ribadito dal deputato Francesco Cannizzaro che, dal palco, più volte ha rimarcato l'unitòà del centrodestra sul nome del candidato sindaco, "Antonino Minicuci è un genio, un uomo che ovunque è andato si è distinto, rimanenndo sempre un uomo del fare e oggi è l’uomo giusto al momento giusto per Reggio Calabria perché a questa città serve ripartire dalla messa in ordine della macchina amministrativa, perché questa città ha bisogno di normalità".

Una città che, per il deputato forzista, ha bisogno di "spazzare via Falcomatà e la sinistra che l'hanno umiliata e mortificata". Una città che per Cannizzaro ha bisogno di cancellare "un errore commesso sei anni addietro da una città che è sempre stata di destra e che alla destra ritornerà da martedì prossimo".

Francesco Cannizzaro non ha risparmiato critiche al primo cittadino uscente. Critiche anche feroci, come quando lo ha etichettato come "bugiardo", "sceriffo", "buffone", che hanno contrassegnato il ragionamento del parlamentare reggino su ciò che l'amministrazione di sinistra non ha fatto durante i sei anni passati alla guida di Palazzo San Giorgio. 

"Giuseppe Falcomatà - ha detto Cannizaro - soffre della sindrome di Calimero, che lo fa diventare la vittima del sistema, che gli fa dire quando indagano un uomo del Pd si tratta di inchieste ad orologeria, mentre quando arrestano qualcuno della destra si trasforma in un giustizialista". "Un buffone - ha detto Cannizzaro -  che ride e va a giocare in giro per la città, ma per fortuna c’è un uomo serio che è pronto ad amministrare Reggio Calabria grazie ad un centrodestra unito che lo porterà alla vittoria".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La governatrice Jole Santelli, dopo aver annunciato fra le altre cose la realizzazione del più grande acquario d'Italia in riva allo stretto, ha preso un impegno solenne con Antonino Minicui e la città di Reggio Calabria. "Vi assicuro - ha detto concludendo -  che la Regione Calabria sarà vicina, vicinissima a Reggio Calabria, e Forza Italia sarà anche casa tua caro Antonino. Spero di tornare presto a Reggio Calabria e di vedere sventolare sulla città le bandiere di Forza Italia".

Potrebbe Interessarti

Torna su
ReggioToday è in caricamento