Elezioni comunali, Viglianisi: "La cultura è priorità per il Movimento 5 Stelle"

Per il candidato consigliere: "La cultura non è stata una priorità per le diverse amministrazioni che si sono avvicendate. Per il Movimento Cinque Stelle lo è"

"Negli ultimi quindici anni la cultura è stata bistrattata. A Reggio non si è avuta sensibilità politico amministrativa e un approccio di sistema in termini di finanziamenti alle realtà che praticano conoscenza ed arte, di interventi per riqualificare strutture o crearne di nuove, di promozione di progetti e partnership tra soggetti culturali per valorizzare le risorse del nostro territorio e per aprirlo ad altre esperienze".

Viglianisi Giovanni-2Il candidato del Movimento Cinque Stelle al Consiglio comunale Giovanni Viglianisi introduce così la proposta che i pentastellati vogliono realizzare una volta conquistato Palazzo San Giorgio.

"Nei nostri dieci punti portati avanti insieme al nostro candidato sindaco Fabio Foti, ce n’è uno interamente dedicato alla cultura. Nel dettaglio, si parla di “Piano triennale per la messa in sicurezza di scuole ed ambienti di apprendimento”, “Investimenti a supporto delle attività laboratori ali e della modifica del modello didattico”, “Libri digitali ed innovazione tecnologica”, “Patto tra Comune, sistema scolastico territoriale ed Università”, “Nuovo sistema dei servizi socio-educativi per la prima infanzia", spiega l’aspirante consigliere.

"Proposte sempre più vitali -continua Viglianisi - per una cultura reggina ormai agonizzante, ad esempio, basti pensare che l’unico teatro pubblico è il Cilea, altri come Catona Teatro presentano cartelloni di qualità, ma sono privati, il Siracusa è stato sostituito da un fast food ed altri piccoli palcoscenici hanno chiuso da tempo il proprio sipario. In quest’ambito, noi vogliamo sviluppare una rete di teatri di quartiere per supportare scuole ed associazioni nelle loro attività".

"La cultura non è stata una priorità per le diverse amministrazioni che si sono avvicendate. Per il Movimento Cinque Stelle lo è. Sia perché il sapere e l’arte, oltre che belli perché arricchiscono cuore e mente, permetterebbero di portare occupazione e sviluppo, specialmente fra i nostri giovani".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Guido Longo verso la Calabria, primo obiettivo: riaprire gli ospedali chiusi

  • Qualità della vita, Reggio Calabria scala la classifica e conquista il 78esimo posto

  • Lavori sulla linea ferroviaria jonica, operaio muore nei pressi della stazione di Condofuri

  • Reggio e la Calabria in zona arancione da domenica 29 novembre: ecco cosa cambia

  • Ospedali e Covid, l'allarme di Amodeo: "Asp reggina impermeabile a ogni proposta"

  • Maltempo, il vento soffia su Reggio: albero si abbatte nel parcheggio del Cedir

Torna su
ReggioToday è in caricamento