Comunali, Minicuci in tour al Gebbione: "I reggini sono stanchi e rassegnati"

Continua a spron battuto il viaggio del candidato della coalizione di centrodestra nei quartieri della città. L'aspirante sindaco ha incontrato i cittadini e i commercianti della zona

Continuano a spron battuto i sopralluoghi del candidato della coalizione di centrodestra, Antonino Minicuci, nei quartieri della città. Ieri l'aspirante primo cittadino ha incontrato e si è confrontato con i commercianti, i cittadini e alcuni candidati al consiglio comunale residenti dello storico Gebbione.

"Ho girato diversi quartieri e frazioni periferiche di Reggio Calabria, sto incontrando centinaia di cittadini, comitati, associazioni e commercianti. La musica, purtroppo, è sempre la stessa. Più che delle criticità specifiche o dei problemi in attesa da anni di una risoluzione, la lamentela comune riguarda il mancato ascolto e il distacco che si è creato tra l’amministrazione comunale e i cittadini.

Una ‘distanza emotiva’ che bisogna colmare a tutti i costi. Prima ancora che discutere dei problemi
e delle difficoltà, c’è un rapporto di vicinanza tra ente e cittadini che bisogna ricostruire dalle fondamenta".

Il quartiere Gebbione ospita anche il Comando di polizia municipale, edificio in parte inagibile e che soffre inoltre di numerose problematiche che complicano il lavoro delle forze dell’ordine. “E’ un paradosso imbarazzante. Il luogo di legalità per eccellenza, nei fatti è illegale. Non possiamo far lavorare le forze dell’ordine in un edificio non sicuro e non a norma. Non è una questione di politica o campagna elettorale ma di buonsenso.

E’ un appello che rivolgo a tutte le forze politiche in corsa in questa campagna elettorale. All’indomani dell’elezione, si lavori per risolvere questo problema in tempi brevissimi".

La ‘piscina alternativa’ che si crea nei pressi dello stadio Granillo ad ogni acquazzone un’altra delle criticità che i cittadini del quartiere Gebbione sono costretti ad affrontare. E’ oramai un evento atteso quasi con rassegnazione dai reggini, non si tratta dell’unico punto in città che in un giorno di pioggia abbondante si allaga creando disagi e rischi per l’incolumità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Serve affrontare il problema alla base, creando tutti i presupposti per prevenire problemi di questo tipo. Siamo consapevoli che in caso di elezione ci attenderà un lavoro immenso, bisogna ripartire praticamente da zero in ogni settore, ma sappiamo dove mettere le mani per far voltare pagina a Reggio Calabria dopo anni di malgoverno".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm contro il Covid: stop anticipato a ristoranti e bar, no al divieto di circolazione

  • Nuove misure contro il Coronavirus, verso un nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre

  • La Calabria verso il coprifuoco e la chiusura delle scuole: in arrivo nuova ordinanza regionale

  • Falcomatà battezza la sua nuova giunta: "Capaci di vincere le partite più difficili"

  • "Batteri coliformi nell'acqua", scatta il divieto per uso alimentare in alcune zone della città

  • La droga in Sicilia arrivava via mare, due arresti sulle acque dello Stretto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ReggioToday è in caricamento