Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Verso le comunali, Patto civico vuole vederci chiaro sui conti del Comune | VIDEO

La candidata a sindaco Maria Laura Tortorella invita i cittadini a pagare le tasse e i partiti a ritrovare unità su un progetto condiviso. All'incontro ha relazionato l'ingegnere Pino Ippolito Armino

 

Il laboratorio politico “Patto civico”, che sostiene la candidatura a sindaco di Reggio Calabria di Maria Laura Tortorella, ha avviato il suo percorso di approfondimento politico/amministrativo in vista dell’ormai prossimo ritorno alle urne. Nei giorni scorsi al centro delle riflessioni sulla gestione della cosa pubblica cittadina, il comitato ha posto un argomento di scottante attualità: quello dei conti del comune di Reggio Calabria e del paventato rischio dissesto. 

Capire le dimensioni reali del buco

“In questo momento storico - ha detto Maria Laura Tortorella - è necessario arrivare a capire concretamente di che situazione debitoria dobbiamo farci carico come cittadini, quali sono i debiti del Comune a quanto realmente ammontano”. Un approfondimento necessario per il candidato sindaco del laboratorio politico “Patto civico” per capire se, nei fatti, “i piani di rientro che sono allo studio possano sostenibili o se lo spettro del dissesto possa essere, invece, migliorativo per una città che sta soffrendo”.

L'appello ai cittadini

Una città che vede messo seriamente a rischio il proprio futuro e per la quale Maria Laura Tortorella ha in mente un’idea di rinascita che passi dalla collaborazione. “Ai cittadini chiediamo - ha detto il candidato sindaco di Patto civico - di mettere in atto atteggiamento collaborativo anche nel pagamento delle imposte, pagamento attraverso il quale dovremmo avere dei servizi”.

L'invito all'unità

Un atto di responsabilità, quindi, che deve fare il paio con un’assunzione di responsabilità da parte del mondo politico e partitico della città dello Stretto che, oggi più che mai, per Maria Laura Tortorella ha bisogno di unità. “L’auspicio è quello di lavorare insieme con tutti i cittadini, con tutti coloro che ci aiuteranno, che sceglieranno di darci una mano a trovare le situazioni più auspicabili per il bene della città”.

L'intervento dell' ingegnere Pino Ippolito Armino

All'incontro sui conti di Reggio ha relazionato l'ingegnere Pino Ippolito Armino che ha evidenziato: "Il risultato complessivo è quello di una città che sicuramente è sull'orlo del dissesto. Questo lo si evince con chiarezza dai dati del bilancio.

Alcune caratteristiche peculiari della città - aggiunge l'ingegnere - sono la scarsa capacità o difficoltà ad esigere i tributi, o se volete una fedeltàfiscale molto bassa, questo comporta delle entrate che a loro volta sono più basse ad altre città italiane, con l'impossibilità a far fronte alle spese correnti e agli investimenti di cui la città avrebbe bisogno".

"Bisogna instaurare un nuovo meccanismo, - ha poi concluso Pino Ippolito Armino - bisogna dialogare con la città, bisogna recuperare un rapporto di fiducia, che negli anni è venuto meno, in modo tale che i cittadini sentono la necessità di contribuire all'Ente perchè in cambio ne ricavano dei servizi". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
ReggioToday è in caricamento