Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Reggio verso il voto, il candidato sindaco Pazzano al rush finale: "Ora è il tempo del coraggio" |VIDEO

In piazza Orange l'aspirante primo cittadino, sostenuto dalle liste civiche "La Strada" e "Riabitare Reggio", ha dialogato con Civati e Brignone di Possibile

 

Saverio Pazzano, candidato sindaco per le liste civiche "La Strada" e "Riabitare Reggio", si avvia al rush finale di una lunghissima campagna elettorale, costruita sulle strade della città. Nel pomeriggio, in piazza Orange, l'aspirante primo cittadino ha dialogato con Giuseppe Civati e Beatrice Brignone su "Un'altra Reggio è possibile". 

"Abbiamo condotto una campagna elettorale a testa alta, su temi alti della politica locale. Abbiamo condotto - ha affermato orgoglioso Pazzano - strada per strada, portone per portone, casa per casa, imitati all'ultimo dagli altri gruppi politici".

E questo per Pazzano ha un solo significato: "Si può fare, si può riportare la politica nei luoghi della politica, cioè la strada. Anche un piccolo gruppo, quindi, può cambiare la visione di città che hanno i grandi gruppi politici". Per il candidato sindaco che da due anni programma il rilancio di una Reggio che merita rispetto: "Adesso è il tempo del coraggio e non della paura".

Civati, durante il confronto con i cittadini ha espresso il proprio supporto al progetto di Pazzano e del suo movimento, intravedendo nel percorso compiuto dal gruppo reggino 'uno stile che riconosce molto, privo di cascami retorici'. "Siete incredibilmente contenti", e questo modo di stare a sinistra, di promuovere una politica della gioia, è, per il fondatore di Possibile, la via giusta per portare avanti insieme le battaglie che ci attendono".

Potrebbe Interessarti

Torna su
ReggioToday è in caricamento