rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
Speciale elezioni

Elezioni europee 2024, l'affluenza a Reggio Calabria: alle 23 ha votato il 9,43%, meglio nei comuni al voto

Chiuse le urne, i dati in tempo reale della prima giornata della tornata elettorale

E' bassa l'affluenza ai seggi nella prima tranche elettorale nella provincia di Reggio Calabria. Chiuse le urne per la conclusione della prima delle due giornate elettorali che mettono insieme il voto per il parlamento europeo con il rinnovo delle amministrazioni in 25 comuni, i dati attestano che pochi aventi diritto hanno scelto questo sabato pomeriggio per votare.

Com'è noto, le operazioni di voto riprenderanno domani, domenica 9 giugno, dalle 7 alle 23. Gli scrutini inizieranno dunque dopo la chiusura definitiva dei seggi, e nel frattempo l'attenzione è puntata sull'affluenza di votanti nella nostra provincia.

E' stata una campagna elettorale agguerrita e senza esclusione di voti con temi cruciali al centro dei programmi, e c'è attesa anche per capire in che modo questo voto sia stato percepito dai cittadini reggini e se andranno a votare o prevarrà la disaffezione alla politica che è stata negli ultimi anni dato da maglia nera nelle province calabresi. Altrettanto importante sarà la risposta degli elettori al voto amministrativo, soprattutto nei comuni più popolati o problematici.

L'affluenza alle ore 23: pochi votanti alle Europee, meglio le amministrative

Come si apprende dai dati in tempo reale dal sistema Eligendo del ministero dell'Interno, secondo il primo aggiornamento sull'affluenza di oggi alle ore 23, nelle 676 sezioni della città di Reggio Calabria si registra una percentuale del 9,43% di votanti sul totale degli aventi diritto. Trai singoli comuni spicca qualche ovvia percentuale più alta dove è abbinato anche il voto amministrativo, ma ci sono anche dati bassissimi come il 2,40% di Mammola, l'1,38 di Staiti, il 2,96% di San Luca (dove il comune sarà commissariato).

Elezioni comunali: i dati

Sul fronte delle elezioni amministrative invece, le percentuali sono prevedibilmente più alte riguardando una decisione sentita più vicina agli interessi diretti dei votati. Questi sono i dati di affluenza ai seggi dei 25 Comuni interessati:

  • Agnana Calabra (26,11%)
  • Ardore (18,38%)
  • Bagaladi (32,07%)
  • Benestrare (22,82%)
  • Bivongi (15,08%)
  • Bova Marina (21,32%)
  • Canolo (20,64%)
  • Cardeto (26,73%)
  • Cittanova (20,46%)
  • Feroleto della Chiesa (25,29%)
  • Gerace (23,03%)
  • Gioia Tauro (21,13%)
  • Laureana di Borrello (14,79%)
  • Martone (15,16%)
  • Monastarace (24,05 %)
  • Oppido Mamertina (16,53%)
  • Portigliola (22,59%)
  • Riace (20,29%)
  • Rizziconi (15,49%)
  • Roccella Ionica (15,93%)
  • San Giovanni di Gerace (19,21%)
  • Sant'Alessio in Aspromonte (12,35%)
  • Sant'Ilario dello Ionio (20,17%)
  • Scido (18,80%)
  • Stignano (14,99%)

Complessivamente i comuni al voto contano 112 sezioni e la percentuale totale di affluenza avuta nel territorio provinciale interessato è stata del 19,97%

E' chiaro che si tratta di dati parziali, e anche per fare un raffronto con le precedenti elezioni bisognerà aspettare domani. C'è ancora una lunga giornata per recarsi ai seggi, dalle 7 alle 23, e capire se i reggini sceglieranno di esercitare il loro diritto-dovere, facendo salire percentuali davvero sconfortanti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni europee 2024, l'affluenza a Reggio Calabria: alle 23 ha votato il 9,43%, meglio nei comuni al voto

ReggioToday è in caricamento