rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
La risposta

Politiche, abolizione della caccia: Cannizzaro risponde a Conte

Il deputato: "Forza Italia è al fianco dei cacciatori e non consentirà che affermazioni come quella di Conte e dei 5stelle possano diventare realtà!"

"Le dichiarazioni di Giuseppe Conte, che sostiene la totale abolizione della caccia, sono palesemente strumentali e mirate a catturare il voto degli animalisti. Spero non si lasceranno abbindolare dal Conte di turno solo perché dice ciò che vogliono sentirsi dire. Il suo è soltanto un modo per accaparrare consenso durante la campagna elettorale".

Elezioni politiche 2022_Cannizzaro 03-2A dirlo è il deputato Francesco Cannizzaro, responsabile nazionale per il Sud di Forza Italia nonché coordinatore provinciale di Reggio Calabria, intervenendo sulle dichiarazioni del candidato leader del Movimento 5 Stelle. Parlando di tutela degli animali e riqualificazione di canili e gattili, Conte ha annunciato tra i principali obiettivi del suo programma l’abolizione della caccia, considerandola un gioco di società improntato solo sul divertimento e non rispondente a bisogni naturali.

"Anche noi siamo assolutamente contro il bracconaggio e a favore di strutture per animali più dignitose. Ma la caccia è un’altra cosa – gli risponde il deputato reggino - è indispensabile per mantenere l'equilibrio del trinomio uomo-fauna-ambiente.

Da sempre infatti il controllo del territorio è svolto dai cacciatori, che quotidianamente hanno esercitato l'attività venatoria controllando la fauna selvatica, curando i territori e dando manforte agli agricoltori spesso afflitti dai danni provocati da un certo tipo di fauna. Per assurdo oggi, anche a causa dei continui attacchi strumentali e delle accuse infanganti di alcuni gruppi politici, l'attività venatoria è vista come qualcosa di criminoso.

In realtà è ben altro – afferma Francesco Cannizzaro - solo chi non conosce questa realtà si può lasciare andare a certe dichiarazioni come quelle di Conte. La caccia invece è l'unico strumento in grado di arginare fenomeni come (giusto per fare uno dei tanti esempi) l'invasione dei cinghiali nei centri abitati; aspetto di particolare importanza per limitare gli ingenti danni agli agricoltori e per tutelare l'incolumità pubblica".

"Ultimo esempio in Calabria proprio pochi giorni fa – conclude il deputato di Forza Italia – quando lungo la Gallico-Gambarie è stato investito un branco cinghiali uccidendone una decina e solo per fortuna ciò non ha causato la morte dei conducenti dei mezzi coinvolti, come avvenuto in altre parti d'Italia. Ecco un piccolo esempio per far capire quanto invece la caccia sia importante per l’ecosistema e per la sicurezza pubblica. Forza Italia è al fianco dei cacciatori e non consentirà che affermazioni come quella di Conte e dei 5stelle possano diventare realtà!"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Politiche, abolizione della caccia: Cannizzaro risponde a Conte

ReggioToday è in caricamento