Giovedì, 21 Ottobre 2021
Politica Centro

Verso le Regionali, Bruni: "Muraca è compatibile con il codice etico"

La candidata a presidente della Regione ha incontrato i reggini e ha evidenziato che l'assessore reggino si può candidare

Sta girando la Calabria Amalia Bruni, la candidata alla presidenza della Regione Calabria sostenuta dal Partito Democratico e Cinque Stelle, Psi, Europa Verde e Tansi, per un totale di sette liste, ecco che ritorna a Reggio Calabria per parlare agli elettori reggini. 

Lo fa in una piazza Camagna piena di gente, e con lei ci sono i candidati. In questa difficile tornata elettorale la scienziata calabrese è venuta più volte in riva allo Stretto, sostenuta anche da Enrico Letta che ha aperto proprio qui la campagna. 

Così ieri sera Amalia Bruni ha voluto subito mettere affrontare la situazione più spinosa e il caso scoppiato in queste ultime ore: la candidatura di Muraca.

"Non c'è alcun elemento di ostacolo a Muraca perchè la sua candidatura è compatibile all'interno del Codice etico che abbiamo voluto fortemente e che anche il Pd ha sottoscritto. Per essere certi, io ho chiesto un parere legale, o meglio ne ho chiesti due a due avvocati di chiara fama, assolutamente indipendenti l'uno dall'altro, e la ratifica è arrivata assolutamente in questa direzione: non c'è assolutamente alcun ostacolo alla candidatura, per cui Muraca può continuare tranquillamente  la sua campagna elettorale". 

Poi aggiunge una riflessione: "c'è questo reato amministrativo che è anche in corso di depenalizzazione che è una cosa che afflige l'ottanta per cento degli amministratori, crea un presupposto gravissimo perchè se queste persone non firmano in realtà incorrono in un'altra sanzione, anzi è molto più grave non ratificare gli atti di delibera, piuttosto che farlo e assumersi la responsaibilità".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verso le Regionali, Bruni: "Muraca è compatibile con il codice etico"

ReggioToday è in caricamento