Sabato, 16 Ottobre 2021
Politica

Regionali, Europa Verde: "Non soddisfatti del risultato delle urne"

Il commissario Giuseppe Campana spiega che adesso si apre la fase congressuale del partito

"Non possiamo di certo ritenerci soddisfatti dei risultati delle urne dell'ultima tornata elettorale regionale. Seppure con molte attenuanti, mi assumo le responsabilità dei risultati ottenuti da Europa Verde. La costola del partito calabrese ha voluto puntare sul rinnovamento, presentando nelle nostre liste anche dei validi giovanissimi che rappresenteranno il futuro di Europa Verde Calabria negli anni a venire". Così il commissario di Europa verde Calabria Giuseppe Campana analizza il dato elettorale alle ultime regionali che vedeva il partito in coalizione con il centrosinistra e M5s.

"Potevamo rappresentare la novità - aggiunge - nel solco di crescita del partito in Italia e delle formazioni ambientaliste in Europa. Evidentemente non siamo riusciti a far veicolare il messaggio ed a promuovere le nostre idee per una Calabria nuova. Pur non essendo pronti, pur senza apparati, senza un'organizzazione che per questioni di tempo non poteva essere capillare, per la prima volta nella sua storia Europa Verde ha presentato delle liste alle elezioni regionali calabresi. Non ci nascondiamo dietro al dito. Il dato, però, non ci demoralizza - evidenzia - perché lo vogliamo ritenere un punto da cui ripartire per le prossime competizioni elettorali. Nel tempo arriveremo ai prossimi appuntamenti sempre più preparati e radicati sui territori, e di certo non lesineremo impegno".

"Come da cronoprogramma condiviso con il livello nazionale - conclude Campana - le prossime settimane segneranno la fase congressuale del partito: inizieremo con quelli provinciali che saranno propedeutici al congresso regionale. Si chiude, dunque, qui, il periodo di commissariamento, utile ad organizzare la presenza di Europa verde in Calabria".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regionali, Europa Verde: "Non soddisfatti del risultato delle urne"

ReggioToday è in caricamento