rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
L'intervento

Ryanair e fondi di sviluppo e coesione, FdI: "Reggio Calabria ha l'obbligo di farsi trovare pronta"

Riflessione del coordinamento cittadino di Fratelli d'Italia alla luce dei due importanti eventi che hanno riguardato il territorio

Dal coordinamento cittadino di Reggio Calabria di Fratelli d'Italia arriva una riflessione sullo sviluppo del territorio alla luce di due avvenimenti, i nuovi voli della compagnia Ryanair all'aeroporto di Reggio Calabria e la sottoscrizione dell'accordo tra la Regione Calabria e il Governo nazionale per i Fondi di sviluppo e coesione.

"Questi due eventi - si legge in una nota - sono l'emblema  dell'attenzione e la sensibilità politica della presidente del consiglio Giorgia Meloni riguardo la nostra regione e la nostra provincia e la concretezza dell'azione politica del governatore Roberto Occhiuto che guarda alla nostra città secondo un'ottica programmatica di sviluppo. Il rilancio dell'aeroporto Tito Minniti, la presenza di Ryanair con cinque voli internazionali e tre nazionali, è snodo viatico fondamentale, è la chiave di volta in grado di garantire, con il potenziamento di questa arteria strutturale, sviluppo turistico ed economico del nostro territorio. Le infrastrutture, infatti, rappresentano strumento necessario ed indispensabile di interconnessione con il resto d'Italia e d'Europa".

Secondo il coordinamento reggino di FdI, questi fondamentali risultati, che rappresentano solo l'inizio di un percorso di crescita del nostro territorio, "non possono e non devono rimanere lettera morta". 

È necessario, dunque, "che la città colga questa straordinaria opportunità e ponga in essere, con l'indispensabile collaborazione di imprenditori, professionisti, parti sociali, Istituzioni locali, realtà culturali ed associative, iniziative in grado di sviluppare idee e  progetti capaci di raccogliere la sfida cui la città è chiamata". 

Reggio Calabria ha l'obbligo di farsi trovare pronta e "lo sforzo che la Regione Calabria ha prodotto per far decollare nuovamente l'aeroporto reggino, l'impegno del governo nazionale e in particolare del ministro Fitto e della premier Meloni, non dovranno essere vanificati dall'inerzia delle istituzioni reggine". Si conclude la nota: "Noi vigileremo attentamente e alimenteremo con forza ed idee quella speranza di un futuro migliore, per la nostra città,  fino a trasformarla in realtà".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ryanair e fondi di sviluppo e coesione, FdI: "Reggio Calabria ha l'obbligo di farsi trovare pronta"

ReggioToday è in caricamento