La richiesta / Gioia Tauro

Gioia Tauro, il Pd deposita mozione per salvaguardare ambiente e sviluppo del porto

Il gruppo dem in Consiglio regionale ha depositato oggi la proposta da discutere nella seduta convocata dal presidente Mancuso per lunedì 23 ottobre

Così come preannunciato partecipando alla manifestazione a tutela del porto di Gioia Tauro tenutasi dello scorso 17 ottobre, il gruppo del Pd in Consiglio regionale ha depositato oggi una mozione da discutere nella
seduta dell’Assemblea fissata per lunedì prossimo.

"Il nostro intento – dichiara in una nota il capogruppo Mimmo Bevacqua – è di contemperare la salvaguardia dell’ambiente, obiettivo che si propone la direttiva Ue, con la salvaguardia del tessuto socio-economico della nostra terra: lo riteniamo non solo possibile, ma doveroso. Pertanto occorre prestare la massima attenzione ai cambiamenti climatici e alla riduzione delle emissioni di gas serra, ma è indispensabile difendere e valorizzare l'operatività della principale struttura portuale calabrese".

"Le azioni propedeutiche alla tutela dell’ambiente e utili a mitigare gli effetti del riscaldamento globale non possono e non devono ignorare i tempi e i modi per evitare che la transizione energetica si tramuti in tragedia economica e sociale. In quest’ottica – prosegue Bevacqua – la nostra mozione intende sensibilizzare il Parlamento affinché, nel
momento in cui, a breve, avvierà la discussione per recepire la direttiva 2023/959, non penalizzi il porto di Gioia Tauro rispetto agli altri porti mediterranei specializzati in traffico in transhipment, con particolare riferimento a quelli di Port Said, Tangeri e nord africani in genere.

Al porto di Gioia Tauro vanno garantite quelle pari condizioni di mercato indispensabili ad assicurarne la competitività, pertanto chiediamo al Parlamento di considerare la possibilità di utilizzare i fondi provenienti dalla tassazione prevista dal sistema Ets per finanziare la conversione di navi inquinanti e l’ammodernamento delle flotte e di predisporre un sistema premiale per quelle navi che effettuano più scali nei nostri porti nazionali".

"Ci auguriamo – conclude Bevacqua – che maggioranza e minoranza in Consiglio regionale possano giungere alla votazione unanime di un’unica mozione congiunta: noi presentiamo le nostre proposte, chiare e circostanziate, restando naturalmente aperti alla più ampia e proficua discussione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gioia Tauro, il Pd deposita mozione per salvaguardare ambiente e sviluppo del porto
ReggioToday è in caricamento