rotate-mobile
La scelta

La delega ai lavori pubblici torna vacante, l'assessore Dolce si dimette

Il professore prepara il rientro in università "per riprendere e concludere le attività di ricerca temporaneamente messe da parte"

"Ho riflettuto molto nelle ultime settimane e sono giunto ad un’importante decisione: lascio il mio mandato di Assessore alle Infrastrutture e ai Lavori pubblici della Regione Calabria". Lo afferma in una nota Mauro Dolce, assessore alle Infrastrutture e ai lavori pubblici della Regione Calabria.

"Ho comunicato la scorsa settimana la mia decisione al Presidente Roberto Occhiuto – spiega -, e di comune accordo abbiamo deciso di darne notizia nella giornata odierna. Rientrerò nell’Università per riprendere e concludere le attività di ricerca temporaneamente messe da parte, che, insieme ai miei impegni familiari, mi impedirebbero di svolgere nei modi che ritengo necessari i gravosi impegni che l’Assessorato affidatomi comporta".

"Ringrazio il Governatore per la fiducia che ha riposto in me – aggiunge Dolce -, tutti i colleghi della Giunta per il positivo percorso fatto insieme in questi mesi, così come ringrazio il direttore generale del Dipartimento Infrastrutture e Lavori pubblici, Claudio Moroni, e i collaboratori che mi hanno affiancato in questa avventura. In accordo con il Presidente Occhiuto, continuerò ad offrire alla Regione, nelle forme più opportune, la mia esperienza e le mie competenze su determinati progetti strategici che riguardano le infrastrutture della Calabria".

"Darò volentieri una mano da Roma – conclude Dolce -, che è la città in cui vivo, e di tanto in tanto tornerò da voi, in quella che ormai è diventata quasi una seconda casa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La delega ai lavori pubblici torna vacante, l'assessore Dolce si dimette

ReggioToday è in caricamento