Martedì, 15 Giugno 2021
Politica Centro / Via San Stefano da Nicea

"La Strada è aperta": inaugurata la nuova sede del movimento politico reggino

Il prossimo appuntamento con il collettivo è fissato per mercoledì 5 febbraio, alle ore 18, con l'assessore Alessandra Clemente del Comune di Napoli

Saverio Pazzano

Il movimento politico La Strada ha inaugurato il suo quartiere generale in vista delle prossime amministrative. All'inaugurazione, di quello che è un vero e proprio laboratorio del coraggio, hanno partecipato tante persone, sempre numerose e attente per costruire la Reggio che verrà.

Il movimento, al fianco di DemA e del sindaco di Napoli Luigi de Magistris, sostiene la candidatura alle prossime elezioni comunali a Reggio Calabria di Saverio Pazzano. 

"Siamo partiti già da un pò – ha esordito l'aspirante sindaco -, ed apriamo oggi uno spazio aperto, che vogliamo diventi il luogo in cui incontrare la città, in cui i cittadini potranno venire a raccontare le proprie storie e le proprie difficoltà, per immaginare e costruire
insieme una Reggio diversa”.

Rappresentiamo "l'eredità delle energie più libere e competenti di questa città, gli eredi della Primavera di Reggio e stiamo costruendo il futuro di questa città con tenacia e determinazione. Continueremo ad andare casa per casa, rione per rione, autobus per autobus, e per farlo abbiamo bisogno dell’aiuto e del sostegno di tutti voi. Tante sono le sollecitazioni che stiamo ricevendo per continuare il nostro percorso, ma non basta. Adesso serve dimostrare coraggio, perché questa è l’ultima occasione per Reggio".

La giornata inaugurale della sede è stata anche quella di un importante Nodo Tematico, dedicato alle Politiche Giovanili, dal titolo "Giovani e città: spazi, idee, creatività". Il sesto incontro, organizzato da La Strada e DemA, finalizzato alla scrittura del programma con il coinvolgimento attivo di esperti e cittadini.

Creatività, innovazione, sport, imprenditoria ed eccellenze del territorio sono stati al centro di un interessante dibattito. Le migliori esperienze giovanili del nostro territorio si sono raccontate e rappresentato i propri sogni: Giulio Latorre, in collegamento via Skype da Milano, AI Product Manager per Job Rapido; Francescon Biacca, co-fondatore di Evermind e del Festival dell'Ospitalità, il più grande evento del Mezzogiorno dedicato al settore dell’Ospitalità e Turismo; Valeria Ileana Siciliano, tenace imprenditrice agricola, rientrata in Calabria dopo esperienze di studio e di lavoro fuori; Antonio Paese, giovane imprenditore che ha commercializzato con successo le “Montagnine”, le prime patatine della Sila; Matteo Azzarà, reggino classe 2006, campione del Mondo Windsurf Slalom IFCA under 13.

Ed è da Matteo che emerge una delle parole chiave della serata: volontà. Ed è proprio dalla volontà, dal ripetersi "perché no?", che un giovane come Matteo, e come tanti altri, può raggiungere risultati eccellenti e gratificazioni professionali partendo da un territorio in cui, troppo spesso, bisogna faticare di più per raggiungere i propri obiettivi. "I giovani sono il presente di questa città – ha sottolineato Pazzano -, e li vediamo sempre di più andare via anche perché la città non è stata in grado di guardare con una visione diversa ai giovani, non è in grado di ascoltare la loro voce e programmare insieme a loro".

In questa prospettiva, si inserisce il prossimo appuntamento de La Strada, previsto per mercoledì 5 febbraio, alle ore 18, presso la sede in via S. Stefano da Nicea 29, con Alessandra Clemente, assessore al patrimonio, ai lavori pubblici e ai giovani del Comune di Napoli, con la quale discuteremo di come sia possibile mettere insieme fattivamente il campo delle politiche giovanili a quello delle attività produttive.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"La Strada è aperta": inaugurata la nuova sede del movimento politico reggino

ReggioToday è in caricamento