Domenica, 25 Luglio 2021
Politica

Waterfront intitolato all'ambasciatore Attanasio e la sua scorta

Morti in un agguato in Congo lo scorso 22 febbraio, le figure sono state ricordate davanti alla nuova struttura cittadina. Per Falcomatà si tratta di "un abbraccio simbolicamente rivolto alla nostra città"

I presenti alla cerimonia

Il ponte del Waterfront ha adesso un nuovo nome speciale. L'area è stata intitolata all'ambasciatore Luca Attanasio e alla sua scorta - ovvero il carabiniere Vittorio Iacovacci e l'autista dell'autovettura Mustapha Milambo - in una cerimonia svolta sul posto in mattinata. Un momento ricco di significato che va ad aprire la tre giorni del The Last 20, ovvero una serie di confronti tra i rappresentanti diplomatici dei venti Paesi impoveriti da sfruttamento coloniale, guerre, conflitti etnici e catastrofi climatiche.

Quando l'orologio segnava le 10:30, i partecipanti - tra cui anche i genitori e la moglie Zakia Seddiki dell'ambasciatore e la fidanzata di Iacovacci Domenica Benedetto - si sono ritrovati al nuovissimo spazio urbano per la cerimonia di intitolazione. Ricordate così, attraverso il Waterfront, le figure di Attanasio e la sua scorta morti in un agguato nella repubblica democratica del Congo datata 22 febbraio 2021. Evento ha cui hanno preso parte anche il prefetto, Massimo Mariani; il vicesindaco, Tonino Perna; il consigliere metropolitano con delega alle politiche internazionali, comunitarie e del mediterraneo, Giuseppe Marino e i vertici territoriali di carabinieri, polizia e guardia di finanza.

Il sindaco Giuseppe Falcomatà ha voluto partecipare in prima persona alla manifestazione, dichiarando poi sulla sua pagina Facebook ufficiale che: "Da oggi il ponte sul nuovo waterfront porterà il nome e avrà l’anima dell’ambasciatore Luca Attanasio, ucciso in Congo esattamente cinque mesi fa nell’adempimento del dovere insieme al carabiniere Vittorio Iacovacci e all’autista Mustapha Milambo.

Luca - conclude il primo cittadino reggino - ha interpretato il suo ruolo in modo generoso e umano, sentimenti che ho sentito forte nell’abbraccio di sua madre. Un abbraccio che simbolicamente è rivolto a tutta la nostra città."

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Waterfront intitolato all'ambasciatore Attanasio e la sua scorta

ReggioToday è in caricamento