Lido comunale, Pizzimenti: "Il sindaco ha dimenticato di avviare i lavori"

Il presidente dell'associazione Cittadini per il Cambiamento, solleva uno dei problemi più sentiti per i cittadini, soprattutto, nel periodo estivo e si scaglia contro il sindaco Falcomatà

Il Lido comunale

Nuccio Pizzimenti, presidente dell’associazione Cittadini per il Cambiamento, rispolvera uno degli argomenti caldi per la città di Reggio: il Lido Comunale. A far storcere il naso a Pizzimenti è il mancato avvio, da parte dell’amministrazione, dei lavori di ristrutturazione della struttura. 

“L’efficienza di un’amministrazione comunale –dichiara Pizzimenti- si misura sia sulla base delle iniziative politiche e dei progetti realizzati nel corso di una consiliatura sia dal gradiment o che è riuscita a conquistare dalla popolazione amministrata”. 

“Cinque anni fa, il sindaco Falcomatà aveva promesso ai reggini che avrebbe rivoltato la città come un calzino, e la svolta, slogan sicuramente indovinato sotto l’aspetto elettorale, aveva contribuito a tributargli un grosso successo politico”.

“L’assenza di progetti –incalza Pizzimenti- ed iniziative politiche di spessore destinati ad alimentare l’economia della città, avrebbero dovuto portare il primo cittadino ad uscire di scena anziché manifestare l’intenzione a ricandidarsi alle prossime elezioni amministrative”.     

“Madre natura a questa terra le ha donato paesaggi mozzafiato e un’affascinante quanto suggestiva mitologia che poeti, sicuramente inimitabili, hanno immortalato in famosi poemi epici. Il sindaco Falcomatà, anziché sfruttare queste importanti risorse e tessere iniziative di spessore in grado di incentivare il turismo, in cinque anni di consiliatura si è invece preoccupato di coniugare il niente con il nulla e gli esiti disastrosi di questo suo agire politico sono sotto gli occhi di tutti”. 

“Nel mese di ottobre del 2018 –prosegue il presidente- la città ha ospitato la 68° edizione della Dvr, la federazione nazionale del turismo tedesca e in molti, tra cittadini, operatori del settore, commercianti ed imprenditori, avevano immaginato un futuro economico promettente per l’intera comunità”.

“Il sindaco Falcomatà, rispetto alle parole pronunciate nel corso della presentazione dell’importante meeting, tra i più prestigiosi a livello europeo, non è riuscito, per negligenza o per incapacità politica, a mettere in campo nessuna iniziativa destinata a sfruttare questo evento.

Il lido comunale, importante risorsa per rilanciare il turismo in città, giace in uno stato di evidente abbandono ed i lavori di ristrutturazione, annunciati come imminenti dal primo cittadino lo scorso mese di ottobre, incomprensibilmente son stati fatti slittare al mese di gennaio di quest’anno".

"Siamo a febbraio inoltrato e dell’apertura del cantiere non vi è alcuna traccia. Poiché i tempi per realizzare il progetto elaborato dall’amministrazione sono piuttosto lunghi, la nostra preoccupazione è quella che il lido comunale quest’anno, essendo inagibile, non potrà essere aperto ed i reggini, durante la stagione estiva, dovranno orientare la loro scelta verso altre spiagge e altre strutture balneari". "

I reggini, nei confronti del lido comunale, hanno sempre avuto un grande attaccamento anche perché, nell’imaginario collettivo, questa struttura balneare è stata sempre identificata come un luogo di svago e di intrattenimenti anche di natura culturale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Vedere invece questa struttura, collocata per giunta nel cuore della città, in condizioni di autentico abbandono, significa ignorare anche un pezzo di storia importante della città. “Qualora l’amministrazione comunale –conclude Pizzimenti- non dovesse dare seguito ai lavori di ristrutturazione, l’associazione che rappresento valuterà l’opportunità di mobilitare i cittadini in una manifestazione di piazza”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, mascherina obbligatoria all’aperto tutto il giorno: l'ordinanza della Santelli

  • Tutto rinviato al quattro e cinque ottobre con Angela Marcianò a fare da ago della bilancia

  • Comunali, l'appello ai cittadini: "Non lasciamo la città nelle mani della Lega"

  • "Loculi del cimitero di Condera oltraggiati e imbrattati con escrementi", la denuncia di Albanese

  • Menù stellato nell'intimità di casa: esperienza di lusso con un grande chef italiano solo per pochi reggini

  • Condofuri, operaio muore intrappolato tra gli ingranaggi di un macchinario

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ReggioToday è in caricamento