Sabato, 20 Luglio 2024
L'evento solidale

Reggio Christmas City regala un pranzo solidale a 100 persone bisognose

L'iniziativa benefica del Natale diffuso si è svolta all’interno della cooperativa sociale Collina del Sole a Gallico

La cooperativa sociale Collina del Sole di Gallico è stata la sede in del terzo incontro solidale della rassegna metropolitana Reggio Christmas City. L'evento ha previsto prima il ricco pranzo solidale, poi una lunga tombolata. Un'iniziativa nella quale si è respirata un'atmosfera di festa: cinque lunghe tavolate rosse addobbate a festa con oltre cento posti a sedere, le melodie del Natale in sottofondo e il profumo di funghi, salsiccia e patate che rapisce i sensi e inebria i numerosi ospiti.
“Creiamo da sempre un’occasione di incontro nel periodo del Natale. Per molti la fine dell’anno rappresenta un momento triste e pieno di difficoltà – spiega Mariella Quattrone, della cooperativa sociale Collina del Sole – Abbiamo pensato a questo incontro come un pranzo dell’amicizia, in cui la persona è protagonista. La nostra attenzione è massima nei confronti dei giovani ma non solo. Aiutiamo anche soggetti adulti in difficoltà nella zona nord di Reggio Calabria. Interagire con i ragazzi significa renderli protagonisti. Ringraziamo la Metrocity per aver supportato e potenziato il nostro consueto appuntamento coinvolgendo quest’anno un numero maggiore di ragazzi e persone bisognose”.

Una mano tesa alle persone sole e in difficoltà sostenute, in occasione del Natale diffuso, anche grazie alle tante aziende del territorio metropolitano coinvolte. Gli ospiti accolti all’interno della struttura di Gallico sono stati oltre cento (50 adulti e 50 minori), serviti da una flotta di decine di volontari.
L’iniziativa di alto valore sociale è stata ideata dalla Sviprore, la società in house della Città Metropolitana, nell'ambito degli appuntamenti previsti nel calendario degli eventi natalizi.
“Oltre ad alcune iniziative di tipo ludico e ricreativo abbiamo dato molto spazio alla solidarietà – spiega l’amministratore unico Sviprore, Michele Rizzo – E’ un momento bellissimo perché vedere decine e decine di bambini e ragazzi ridere e scherzare uniti attorno ad un tavolo con gli enormi problemi alle spalle che hanno e di cui noi nemmeno immaginiamo è davvero emozionante. Accolgo con orgoglio i ringraziamenti della Cooperativa sociale ma quello che abbiamo fatto è ancora poco. Spero che il prossimo anno, attraverso una più tempestiva programmazione, si possa fare molto di più’.

Un messaggio profondo e sentito è arrivato poi dal parroco del quartiere, don Francesco Megale: “Le cose possono cambiare se tutti noi facciamo la nostra parte. Aiutiamoci a non perdere la speranza, ricordiamoci che da soli non possiamo fare nulla ma se abbiamo l’appoggio di persone amiche possiamo andare molto lontano. La Calabria ha tante e ottime risorse umane e professionali e non ha, come spesso si dice, solo problemi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reggio Christmas City regala un pranzo solidale a 100 persone bisognose
ReggioToday è in caricamento