rotate-mobile
Lunedì, 6 Febbraio 2023
Manovra

Occhiuto plaude alle nuove norme del governo sulla fauna selvatica

Il presidente della Regione sottolinea l'importanza per la Calabria di strumenti di vigilanza per tutelare dalla minaccia di alcune specie

Esprime soddisfazione il governatore calabrese Roberto Occhiuto per le novità sulla gestione della fauna selvatica introdotte dal ministro Lollobrigida. Finalmente, spiega Occhiuto, le regioni potranno agire contro la minaccia rappresentata da alcune specie. “Le nuove disposizioni - dice in una nota il presidente della Regione Calabria - introdotte dal governo sulla regolazione della gestione della fauna selvatica, e in particolare per ciò che riguarda il contrasto ai cinghiali, vanno nella direzione auspicata dalla Regione Calabria. Ben vengano, dunque, interventi diretti a realizzare una riforma organica del sistema di vigilanza, in modo da pianificare e coordinare efficacemente la tutela faunistica ed ambientale".

"La Calabria - continua Occhiuto - da anni sollecitava interventi del governo contro la grave e preoccupante situazione che si registra nei perimetri urbani di branchi di cinghiali, ma soprattutto per tutelare le produzioni agricole, fortemente colpite da tale fenomeno. Con l’azione intrapresa dall’esecutivo facciamo un passo importante nella direzione indicata dalle Regioni, che finalmente potranno agire. A questo riguardo - conclude il governatore regionale - ringrazio il ministro Lollobrigida per la sensibilità che ha saputo dimostrare e la tempestività con cui intende salvaguardare sul piano normativo il diritto alla salute e alla sicurezza dei nostri cittadini e delle nostre imprese agricole”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Occhiuto plaude alle nuove norme del governo sulla fauna selvatica

ReggioToday è in caricamento