Politica

Coraggio Italia, presentato anche in città il nuovo progetto politico

Imbalzano, vice coordinatore vicario provinciale: "La novità politica tanto attesa dallo schieramento liberal moderato del Paese". All'incontro, ospitato nelle sale dell'Hotel Excelsior, ha partecipato il senatore Quagliarello

L'intervento di Pasquale Imbalzano

"L’affollata conferenza stampa del senatore Gaetano Quagliarello, uno dei fondatori di “Coraggio Italia”, per la presentazione anche in provincia di Reggio del relativo progetto politico, è una significativa testimonianza dell’interesse crescente verso la vera novità di questi mesi, nata con il compito di arricchire e far crescere la coalizione di centrodestra - andando oltre gli attuali schematismi - soprattutto sul piano delle idee, delle proposte e con il dichiarato obiettivo di aiutarla a raggiungere la vittoria nelle elezioni nazionali del 2023 e, per quanto ci riguarda, di confermare la nostra coalizione alla guida della Regione Calabria nelle imminenti elezioni regionali".

E’ quanto ha affermato preliminarmente l’avvocato Pasquale Imbalzano, vice coordinatore vicario provinciale e già consigliere comunale al Comune di Reggio Calabria, nel corso del suo intervento alla convention promossa dal partito.

"La condizione drammatica in cui sono state ridotte la città di Reggio e tutta la Provincia da 6 anni di non governo del centrosinistra a trazione Falcomatà, sono il frutto di una conclamata incapacità amministrativa, a cui si aggiunge la pesante responsabilità di aver, da una parte, definanziato opere strategiche per lo sviluppo dei nostri territori (Museo del Mare e Fiera per tutti), e dall’altra, dalla grave colpa di non aver speso decine di milioni di euro disponibili da varie fonti di finanziamento nell’ambito di tutto il territorio metropolitano, per mancanza di idee, di capacità di progettazione, di visione e,spesso, per mero furore ideologico.

Questa gravissima situazione della città e della provincia di Reggio, si accompagna alla funesta legislatura regionale a guida Oliverio, che con le sue (trentaquattro!) deleghe colpevolmente tenute, ha paralizzato letteralmente ogni comparto della vita amministrativa della Regione", ha aggiunto Imbalzano.

"Toccherà ad un centrodestra coeso, nell’ambito del quale “Coraggio Italia” si sforzerà di esercitare una virtuosa azione di proposta praticabile, mettendo al servizio della coalizione le sue riconosciute competenze e capacità, continuare, migliorandola, - ha concluso Imbalzano - l’azione messa in cantiere in questi mesi, per battere un centrosinistra che brancola nel buio più pesto, ed avvolto da una confusione frutto della paralisi politica interna, secondo la logica del “Tutti contro tutti”". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coraggio Italia, presentato anche in città il nuovo progetto politico

ReggioToday è in caricamento