Politica Piazza Italia, 1

L'Estate reggina è qui: "Palinsesto come non se ne vedeva da anni"

La conferenza stampa di presentazione a palazzo San Giorgio. Il calendario completo verrà pubblicato nelle prossime ore. Spicca l'evento "Fatti di musica" con i concerti di Aiello e Francesca Michelin in piazza Castello

Il bando prima, le adesioni e l’organizzazione poi. Adesso non rimaneva altro che presentare l’intera iniziativa alla cittadinanza. É arrivato il momento di entrare nel vivo dell’Estate reggina e tutta la serie di eventi ed iniziative per animare la bella stagione tra le vie e le piazze della città di Reggio Calabria. 

Oggi, direttamente da palazzo San Giorgio, l’Amministrazione comunale ha ufficialmente presentato il programma che scandirà le prossime calde giornate all’insegna dell’Estate reggina. Una serie di manifestazioni che va a coinvolgere numerosi enti, associazioni e società del territorio vogliosi di proporre con professionalità e soddisfazione iniziative di vario tipo, che vanno da momenti culturali a sportivi, passando da politiche giovanili e spettacolo. Musica, teatro, danza, cinema, arte, animazione e altro ancora, per un arco temporale che va da fine giugno al 30 settembre 2021, escludendo il periodo dall’11 al 15 settembre che riguarderà le feste patronali in onore della Madonna della Consolazione.

Il sindaco Giuseppe Falcomatà - insieme all'assessora al turismo Rosanna Scopelliti e il consigliere delegato all'Estate reggina e ai grandi eventi Mario Cardia - ha illustrato il ricco cartellone degli eventi. La presentazione ha registrato anche la partecipazione delle assessore alle attività produttive e allo sport Irene Calabrò e Giuggi Palmenta e i consiglieri metropolitani delegati cultura e marketing territoriale Filippo Quartuccio e Carmelo Versace. Il calendario completo e dettagliato verrà pubblicato nelle prossime ore attraverso i canali istituzionali dell'Amministrazione.

Le parole

Il primo corposo intervento vede protagonista Mario Cardia. Il consigliere svela così alcuni punti cruciali del programma: "L'Estate reggina è caratterizzata da un dato: oltre 100 richieste pervenute. Grandissima partecipazione a testimonianza della voglia di ripartire. Ci chiedevamo se fosse il caso di fare il bando, invece la città ha risposto presente con una straordinaria partecipazione.

Il waterfront è una grande novità, così come - annuncia Cardia - alcuni nuovi progetti tra cui: 'Cantieri culturali' che nasce dalla collaborazione tra Officina dell'Arte e il Film Festival dove ci sarà uno spettacolo all'Arena dello Stretto a luglio e vedrà l'unione di cinema e teatro all'aperto; i 'Tesori del mediterraneo' con il premio letterario Apollo dal 4 all'8 agosto sempre all'Arena dello Stretto; la fiaccolata per Solferino della Croce Rossa sabato prossimo partendo dal waterfront fino all'Arena dello Stretto; la fiera nazionale del libro all'aperto a fine luglio sul lungomare Falcomatà; 'Fatti di musica' con due big (Aiello e Michelin 26 e 28 agosto) della musica nazionale che si esibiranno a pagamento a piazza Castello e i biglietti sono già in vendita su ticketone; eventi periferici che coinvolgeranno tutti i quartieri; animazione per i più piccoli e gli anziani. Insomma - termina il delegato - un cartellone ricco di come non si vedeva da anni."

L'assessora Scopelliti etichetta l'Estate reggina come "uno dei contenitori di eventi più importante della nostra città. Questo è un giorno di riscatto, di azione e reazione per Reggio. Con gioia presentiamo il cartellone, costruito insieme con la partecipazione di tutti. C'è sinergia tra l'Amministrazione e chi riesce a dare un contributo concreto all'evoluzione culturale. Ci sono alcune novità rispetto agli altri anni. Abbiamo voluto aprire il bando alle associazioni di sport. Crediamo sia importante coniugare il tutto con l'attività sportiva per veicolare la promozione del nostro territorio. Segnale importante per il percorso che vogliamo portare avanti, all'insegna dell'identità culturale reggina. Un occhio, poi, anche alla ripresa produttiva. Molte cose sono possibili con l'impegno e la professionalità di tutti."

Il primo cittadino Falcomatà si è, invece, soffermato sul valore del reggino verso Reggio: "La possiamo definire l'estate dei reggini. Devo ringraziare tutte le associazioni, i movimenti e i comitati che con le loro proposte hanno partecipato a questo bando, regalandoci un palinsesto come non se ne vedeva da tanto tempo. Questo è un costante e graduale ritorno al modo di vivere la nostra città soprattutto nel periodo estivo.

Noi - ribadisce il sindaco - non abbiamo fatto altro che spalancare le braccia ad un ennesimo atto di amore dei reggini nei confronti della propria città. Non ci si rassegna al brutto e si propone il bello attraverso manifestazioni che ovviamente non risolvono i tanti problemi che ci sono, ma il ritorno alle attività dell'Estate reggina contribuirà a far trascorrere ai reggini un paio di ore di svago e di messa da parte di quelli che sono le problematiche loro personali, lavorative e familiari ritornando a godere degli spazi che le altre città non offrono, semplicemente perchè si mettono a disposizione degli scenari unici nel loro genere.

Si aumenterà - conclude Falcomatà - il palinsesto, grazie al bando aperto alla Città metropolitana per dare contribuiti alle associazioni che propongono attività su tutto il territorio metropolitano e non soltanto a Reggio. Non siamo entrati nello specifico perchè è tutto in divenire e anche perchè una menzione a parte meriterà il cartellone delle feste mariane su cui stiamo lavorando parallelamente."

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Estate reggina è qui: "Palinsesto come non se ne vedeva da anni"

ReggioToday è in caricamento