Domenica, 21 Luglio 2024
Il commento

Dopo il congresso di FdI, Squillaci: "I cittadini attendono fatti concreti e risposte immediate"

Il commento del presidente provinciale che annuncia la convocazione della prima riunione del coordinamento per programmare fin da subito le attività da svolgere

"Si è svolto nei giorni scorsi il primo congresso della Città metropolitana e della provincia di Reggio Calabria di Fratelli d’Italia, in un clima di unitarietà e condivisione che ha portato alla presentazione di mozioni unitarie e all’individuazione di una sola candidatura a presidente del partito sia per la città di Reggio Calabria che per l’area
metropolitana.

Un risultato importante che rappresenta una positiva prova di maturità, finalizzato a rafforzare e a consolidare il partito anche in vista degli importanti appuntamenti elettorali dei prossimi mesi, raggiunto dopo un grande lavoro di mediazione portato avanti con convinzione e determinazione dal capogruppo in Consiglio regionale Giuseppe Neri, dall’europarlamentare Denis Nesci e dall’asssessore Giovanni Calabrese, Denis Nesci ha passato il testimone a un nuovo gruppo dirigente dopo 4 anni di lavoro impegnativo, durante i quali ha messo al servizio di Fratelli d’Italia la sua esperienza, le sue sinergie, le sue relazioni, creando i presupposti necessari per programmare le attività future partendo da basi solide".

Così il presidente provinciale Bruno Squillaci (FdI) che aggiunge: "Bisognerà ora rafforzare il radicamento sul territorio, attraverso il lavoro sinergico di una rinnovata e competente classe dirigente, con l‘obiettivo dichiarato di essere presenti e protagonisti in tutte le prossime competizioni elettorali. Dobbiamo puntare a eleggere ovunque nostri rappresentanti, potendo disporre di dirigenti competenti che hanno già dimostrato il loro valore e di giovani determinati e preparati pronti a dimostrarlo, per amministrare con competenza e profitto le nostre comunità".

Per Squillaci "i cittadini si attendono da noi fatti concreti e risposte immediate, che richiedono impegno, sacrificio e tempo da investire in modo costruttivo. Bisogna quindi lasciarsi definitivamente alle spalle errori e incomprensioni del passato e avviare una nuova stagione di lavoro sinergico con i circoli e con i militanti di Fratelli d’Italia, preziose sentinelle che rappresentano la nostra più grande risorsa, perché nessuno meglio di loro conosce i problemi dei territori che rappresentano.

In questa direzione lavoreremo in sinergia anche con la coordinatrice della Città metropolitana Ersilia Cedro, con la quale ci siamo già confrontati riscontrando piena sintonia. La nostra bravura sarà direttamente proporzionale alla capacità di trasformare i problemi in proposte, da portare all’attenzione dei tavoli istituzionali competenti.

Questo percorso di crescita è fondamentale e dovrà seguire la strada già tracciata con lungimiranza dalla nostra leader Giorgia Meloni, che ci ha consentito di crescere in modo esponenziale fino a diventare orgogliosamente il primo Partito d’Italia, a conquistare Regioni e Amministrazioni locali, a governare l’Italia e a ripristinare la giusta autorevolezza in Europa".

"Ora tocca a noi" ribadisce Squillaci e continua "il nostro territorio, con la sua storia millenaria e le sue bellezze naturali, rappresenta una grande opportunità per chi intende impegnarsi in un percorso politico nuovo, che punti ad affrontare e risolvere le criticità presenti ma anche a promuovere e valorizzare le numerose risorse di cui dispone. Ci troviamo oggi di fronte a una sfida stimolante, che richiede un approccio innovativo e responsabile. Ringrazio il partito per avermi dato fiducia.

Sento il peso di questa grande responsabilità, consapevole delle difficoltà che dovremo affrontare, ma sono altrettanto consapevole di poter contare sull’aiuto e sul sostegno di una classe dirigente di qualità, matura, pronta e responsabile, che continuerà a lavorare con impegno e con determinazione per portare sempre più in alto il nome di Fratelli d’Italia, di Reggio Calabria e di tutto il territorio dell’Area metropolitana.

Il documento programmatico che abbiamo presentato al Congresso è il frutto di una attenta analisi del contesto locale, volta a individuare le esigenze prioritarie del presente e a tracciare una visione ambiziosa per il futuro, partendo dai temi che rivestono un interesse prioritario. La sanità, le infrastrutture, il lavoro e le attività produttive, il sociale, la tutela delle fasce più deboli e delle persone disabili dovranno essere necessariamente centrali nell’azione di Fratelli d’Italia sul nostro territorio, con l’obiettivo di individuare i problemi e di proporre le possibili soluzioni.

Su questi temi intendiamo stimolare fin da subito un indispensabile confronto sia al nostro interno che con gli alleati della coalizione di centrodestra, partendo dalle criticità ma anche dalle tante potenzialità del nostro territorio".

Nei prossimi giorni, conclude il presidente provinciale, "dopo aver espletato gli adempimenti burocratici necessari e completato il coordinamento provinciale con la nomine dei cinque componenti che andranno ad affiancare gli eletti Giuseppe Barreca, Marcello Bova, Francesca Frachea, Salvatore Impusino, Giuseppe Palumbo, Daniele Prestileo, Franco Rigoli, Vincenzo Rocca e Gessica Romeo, convocherò la prima riunione del coordinamento per programmare fin da subito le attività da svolgere".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo il congresso di FdI, Squillaci: "I cittadini attendono fatti concreti e risposte immediate"
ReggioToday è in caricamento