Domenica, 26 Settembre 2021
Politica

Regionali, De Magistris: "Equità territoriale lascia, ma il movimento resta con noi"

"Diversi hanno scelto di candidarsi con noi ed altri hanno abbandonato i vertici che hanno tradito"

"I vertici di Equità territoriale, dopo mesi di percorso comune, fatto di entusiasmo e passione dei tantissimi militanti del movimento, hanno deciso dalla notte alla mattina, nonostante il pensiero contrario della maggioranza, di abbandonare la coalizione - afferma Luigi de Magistris, candidato alla presidenza della Regione - con pretesti ed argomenti privi di fondamento. L'onestà intellettuale non è patrimonio diffuso in politica. Inconfessabili forse le ragioni di questa scelta incomprensibile e traditrice di un progetto rivoluzionario".

"Ma perdere il sostegno di un vertice che ha fatto scelte contro il futuro di questa terra è positivo - sostiene De Magistris -  e poi ampiamente ripagato dai tanti del movimento che ci hanno telefonato e scritto che ci sosterranno. Diversi hanno scelto di candidarsi con noi ed altri hanno abbandonato i vertici che hanno tradito. La coerenza dei militanti trova forza nella rivoluzione del nostro progetto. A noi e al popolo il governo della Regione, ad altri l'oblio della nullità politica".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regionali, De Magistris: "Equità territoriale lascia, ma il movimento resta con noi"

ReggioToday è in caricamento