rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Palazzo Campanella

Regione, la conferenza dei capigruppo programma seduta su dossier Ss 106

Il presidente Mancuso spiega: "il percorso stradale calabrese di 415 km ha necessità di un'urgente messa in sicurezza e modernizzazione"

"La Calabria, su alcuni dossier strategici come la modernizzazione della Statale 106 che, se portati a buon fine, possono consentirle di contenere il divario di cittadinanza e di agganciare la ripresa economica, ha necessità di segnali concreti da parte del Governo". Così in una nota il presidente del Consiglio regionale della Calabria, Filippo Mancuso, a margine della Conferenza dei Presidenti dei Gruppi consiliari che si è tenuta oggi a Palazzo Campanella e che ha programmato di far svolgere, prima nella IV Commissione permanente Ambiente e Territorio con le audizioni di tutti i soggetti interessati e dopo in Aula, in una seduta la cui data sarà fissata a breve, un'approfondita disamina su ogni problematica concernente la Strada Statale 106.

"Si tratta di un percorso stradale di 491 km della fascia costiera ionica di Calabria, Puglia e Basilicata - ha aggiunto Mancuso -, il cui percorso più critico, quello calabrese di 415 km, ha necessità di un'urgente messa in sicurezza e modernizzazione, affinché diventi un'infrastruttura efficace e sicura di connessione tra la dorsale ionica calabrese e il resto d'Italia e d'Europa". All'ordine del giorno anche i provvedimenti che frattanto saranno discussi e approvati dalle Commissioni e, per la prima volta dall'inizio della legislatura, una parte della seduta sarà riservata al question time.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione, la conferenza dei capigruppo programma seduta su dossier Ss 106

ReggioToday è in caricamento