menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Rifiuti nel quartiere Arghillà

Rifiuti nel quartiere Arghillà

Obbligo rimozione micro-discariche, scatta la disposizione urgente del sindaco

Sull'emergenza rifiuti, il vicesindaco Armando Neri tranquillizza i cittadini: "A breve la situazione tornerà alla normalità"

Il sindaco Giuseppe Falcomatà ha disposto ieri ufficialmente l’obbligo di rimozione delle micro-discariche. "La disposizione - si legge in un post pubblicato sulla pagina Facebook PrimaveraLive - dovrà essere immediatamente eseguita dal settore ambiente che individuerà la ditta incaricata attraverso le “White-List” della Prefettura".

Venerdì, inoltre, a seguito dell’ordinanza della scorsa settimana, è stata pubblicata la manifestazione d’interesse per l’individuazione di un nuovo gestore che, nelle more del processo d’internalizzazione di Castore, si occuperà della raccolta dei rifiuti in città, in sostituzione della ditta Avr.

"E’ nostro volere assoluto - ha affermato il vicesindaco Armando Neri - continuare con il processo di risoluzione delle problematiche cittadine relative alla raccolta dei rifiuti.

L’obiettivo è il ritorno alla normalità sul territorio cittadino, proprio per questo il sindaco Falcomatà ha adottato, a seguito dell’ordinanza, una nuova disposizione d’urgenza volta alla rimozione delle microdiscariche presenti in città le quali, nonostante l’azione di controllo del territorio messa in atto, ritornano nelle medesime ed inaccettabili condizioni troppo velocemente. Il piano di emergenza richiesto, inoltre, si affianca alla programmazione che ci proietta verso il prossimo futuro".

E’ stata predisposta infatti, -continua Neri - in esecuzione dell’ordinanza contingibile e urgente del sindaco, una manifestazione d’interesse volta all’individuazione di un nuovo gestore, nelle more del processo d'internalizzazione di Castore per far si che non si interrompa il processo di raccolta dei rifiuti in città".

"A tutte queste difficoltà - conclude il vicesindaco - stiamo reagendo per ripristinare delle condizioni di normalità sul servizio di raccolta porta a porta e di pulizia della città, seguendo il percorso tracciato in piena sinergia con la Città metropolitana".

Dopo il ringraziamento "ai lavoratori Avr per il faticoso lavoro che svolgono quotidianamente e ai cittadini per la loro pazienza", armando Neri assicura "mi sento di tranquillizzare tutti: a breve la situazione tornerà alla normalità".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Nasce la "Fede Reggina", gioiello ispirato al lungomare Falcomatà

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento