rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
I commenti

Ryanair presenta le nuove rotte in Calabria: i commenti della giunta

Gli interventi dei rappresentanti dell'esecutivo regionale guidato dal presidente Occhiuto dopo la presentazione delle nuove tratte da e per la Calabria

Il presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto, e il ceo di Ryanair Dac, Eddie Wilson, hanno presentato questa mattina a Reggio Calabria le nuove rotte che la compagnia aerea irlandese attiverà in Calabria dalla prossima summer season 2024.

Durante l’incontro con la stampa, che si è svolta presso la terrazza del Museo Archeologico Nazionale, Ryanair ha annunciato un operativo record per la Calabria per l'estate 2024 che include il lancio di una nuova base (oltre 100 milioni di dollari di investimento) a Reggio Calabria e 10 nuove rotte in tutti e 3 gli aeroporti calabresi (Lamezia Terme, Crotone e Reggio).  Il lancio di una nuova base a Reggio Calabria, che va a rafforzare la presenza di Ryanair in Calabria, creerà fino a 200 nuovi posti di lavoro, insieme a un investimento sostanziale di 100 milioni di dollari in nuovi aeromobili.

I commenti dell'esecutivo regionale

La vicepresidente Giusi Princi parla di "una pagina storica per Reggio e per la Calabria tutta. Fino a pochi mesi fa nessuno ci credeva, eppure il presidente Occhiuto aveva garantito che avrebbe portato Ryanair anche a Reggio. Così è stato. Dopo tantissimi anni bui, il Tito Minniti di Reggio Calabria riprende il volo grazie al nostro presidente Occhiuto che, con tenacia e determinazione, sostenuto dalla grande stima e credibilità di cui gode su scala nazionale e internazionale, è riuscito a raggiungere questo importante traguardo che rappresenterà un volano di crescita e sviluppo per la Calabria tutta.

Un investimento importante, che si aggiunge ai 25 milioni di euro per il Tito Minniti stanziati nella legge di bilancio grazie all’emendamento Cannizzaro, che consentirà, finalmente, di rendere l’aeroporto dello Stretto moderno e funzionale. Il lancio della nuova base Ryanair a Reggio creerà fino a 200 nuovi posti di lavoro, oltre 1.200 nella Regione.

Per l’estate 2024 saranno 30 le rotte, in totale: 8 a Reggio, 18 a Lamezia, 4 a Crotone con la previsione di 1,3 milioni di passeggeri. Un record per la Calabria. Tutto ciò sarà un forte impulso anche per il turismo scolastico e per l’economia della Regione. Una spinta concreta per scongiurare la fuga di cervelli e per invogliare i nostri giovani a ritornare e a riappropriarsi della loro terra. La strada intrapresa è quella giusta grazie alla visione del presidente Occhiuto indirizzata a ridare alla Calabria la credibilità che si merita"

Per l'assessora ai trasporti Emma Staine, la Calabria "è sempre più vicina all’Europa grazie all'apertura di otto nuove rotte di Ryanair da e verso l'aeroporto di Reggio Calabria. Il nostro lavoro non si ferma a solo a questo. Rappresenta una priorità anche ciò che stiamo progettando in termini di interventi sulle infrastrutture, sull’ammodernamento del parco mezzi di trasporto e all’integrazione intermodale ferro/gomma. L’obiettivo è garantire che la Calabria sia veramente accessibile e raggiungibile, poiché merita di colmare il gap che ha fatto da freno e dare la possibilità a chiunque di poter scoprire e vivere la regione al meglio.

Proseguiamo in collaborazione con il Mit - ha poi aggiunto la Staine - perché si creino le condizioni ideali per sviluppo, ricchezza, lavoro e accessibilità, attraverso investimenti importanti che abbiano una ricaduta reale sui territori".

"Il programma operativo di Ryanair avvicina la Calabria all’Europa ed è un risultato strategico importante anche per lo sviluppo delle aree interne e di quello agroturistico", sottolinea Gianluca Gallo, assessore all'agricoltura che aggiunge: "La capacità di visione del presidente Occhiuto trova ancora una volta conferma in atti concreti che segnano ora in ambito turistico, come prima già in altri settori, un fondamentale punto di svolta.

Pensare a una Calabria più vicina non solo al resto d’Italia, ma al cuore dell’Europa, aiuta a comprendere la portata dell’iniziativa. Le nuove rotte avranno effetti positivi anche in chiave agroalimentare, dal momento che benefici indubbi ricadranno su quelle produzioni intimamente legate al territorio, olio e vino su tutte, peraltro spezzando l’isolamento di aree, come quelle crotonese e reggina, di notevole importanza per lo sviluppo dell’intera regione.

Significativo anche il collegamento con Tirana, con un affaccio importante non solo sull’altra sponda dell’Adriatico ma su un Paese, l’Albania, al quale la nostra terra è intimamente legata anche per effetto della presenza di una forte componente arbereshe. Siamo fiduciosi che l’accordo raggiunto disvelerà presto i suoi frutti, consentendo di guadagnare terreno e di far progredire la Calabria: non più una chimera, ma un’opportunità – è il caso di dire – da cogliere al volo".

L'assessore allo sviluppo economico e attrattori culturali, Rosario Varì, sottolinea "la notizia davvero significativa per l’economia calabrese. Se a ciò si aggiunge che il Ceo Essie Wilson ha dichiarato che le nuove dieci rotte, che si aggiungono alle venti già presenti negli scali calabresi, rappresentano solo l’inizio di una maggiore presenza della low cost in Calabria, non posso che esprimere piena soddisfazione.

La rafforzata operatività è importante non solo e non tanto per i posti di lavoro che genererà direttamente, ma soprattutto perché le nuove tratte porteranno in Calabria, già nel 2024, oltre un milione di passeggeri in più, cifra destinata a crescere di molto nei prossimi anni. Nuovi visitatori, quindi, e nuovi possibili investitori.

La Calabria sta crescendo perché sta mostrando al mondo il suo volto migliore, la sua bellezza, il patrimonio paesaggistico e culturale che possiede, le diverse opportunità che offre. E da qui a poco la straordinaria accoglienza che questa terra sa offrire sarà percepita dai visitatori sin dal loro atterraggio e ingresso negli scali, grazie all’opera di riqualificazione che la giunta guidata dal presidente Occhiuto ha avviato, con un investimento di oltre 200 mln di euro".

Secondo Giovanni Calabrese, assessore al lavoro "lo sviluppo dell’aeroporto di Reggio Calabria Tito Minniti è un fattore di fondamentale importanza per la nostra Regione per il rilancio del turismo, delle attività industriali, commerciali e per il mercato del lavoro.

Con le nuove rotte Ryanair a Reggio Calabria beneficerà la provincia reggina e tutta la Regione e per gli operatori turistici e le imprese è una occasione unica da non perdere per la crescita dell’economia calabrese. Un altro obiettivo importante quanto necessario e strategico che il nostro presidente Roberto Occhiuto ha raggiunto, in tempi record, grazie alla compagnia Ryanair che vedrà aggiungere una sua base al Tito Minniti con nuovi voli nazionali e internazionali Questo significa rafforzare i collegamenti con le grandi città migliorando l’offerta e permettendo anche di accrescere l’offerta turistica, sia attraverso voli diretti, sia attraverso nuovi servizi verso i principali hub internazionali".

È quanto ha dichiarato l’assessore regionale al lavoro, Giovanni Calabrese, dopo la presentazione delle nuove rotte che la compagnia aerea Ryanair attiverà in Calabria dalla prossima summer season 2024.

"I nuovi voli e le nuove rotte favoriranno e potenzieranno anche gli altri aeroporti, permetteranno un turismo anche destagionalizzato (si parla di programmazione annuale), oltre un ampliamento dei servizi e benefici; sarà l’occasione per tour operator, albergatori, imprese, di investire in servizi e nuovi progetti, considerando anche il territorio della Città metropolitana sempre più vicino, raggiungibile e attrattivo, valorizzando il patrimonio storico culturale e le indiscusse meraviglie naturali e paesaggistiche; significherà comfort dei passeggeri che si spostano per lavoro o per vacanza, un ampliamento delle infrastrutture e un aumento della produttività generata dalle attività aeroportuali, creando un indotto economico notevole per la nostra Calabria.

La provincia, i territori limitrofi, i comprensori, come la Locride, vedano questo investimento, una spinta verso nuove opportunità. L’incremento del numero delle destinazioni è un punto strategico e avrà ricadute positive sul territorio e sull’occupazione, basti pensare a nuovi posti di lavoro che si creeranno, circa 1200 come annunciato in conferenza stampa.

La nostra Regione potrà essere raggiunta più facilmente, con due aeroporti importanti, quali Lamezia Terme e Reggio Calabria, anche da molte aziende che investono o intenderanno investire nella nostra Regione e accresceranno le opportunità lavorative nonché sbocchi occupazionali visto il circuito che si potrà innescare. Vediamo questo momento come una vera svolta che ci porterà a nuove mete, una Calabria più vicina e connessa al resto del mondo, una porta d’accesso per varie culture e più opportunità".

E ancora l'assessore Filippo Pietropaolo afferma: "Il potenziamento dei collegamenti Ryanair da e per la Calabria con dieci nuovi collegamenti nazionali e internazionali, e in particolare il lancio della nuova base di Reggio Calabria, con oltre 100 milioni di dollari di investimento e 200 nuovi posti di lavoro, oltre al rafforzamento della presenza negli aeroporti di Lamezia Terme e a Crotone, è una notizia straordinaria per la regione perché incrementerà in maniera significativa i flussi turistici in entrata e renderà più accessibili i collegamenti con le regioni del Nord Italia e gli hub internazionali.

E’ importante rimarcare come il nuovo operativo estivo, con trenta rotte totali e una previsione di 1,3 milioni di passeggeri, rappresenti solo un passo di una strategia di crescita a lungo termine concordata con il presidente Roberto Occhiuto, che punta a rafforzare ulteriormente la presenza della principale compagnia europea e a fare della Calabria una delle principali destinazioni del continente.

Un lavoro, quello del governo regionale guidato da Roberto Occhiuto, che sta consentendo di ottenere un importante rilancio del sistema aeroportuale calabrese, con un impatto importante sulla capacità di attrarre investimenti e generare sviluppo e occupazione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ryanair presenta le nuove rotte in Calabria: i commenti della giunta

ReggioToday è in caricamento