rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Politica Centro / Viale Italo Falcomatà

Il villaggio delle idee si apre alla città: tutto pronto per le quattro giornate di S'intesi

La manifestazione, presentata dalle rappresentanti del comitato Briganti, Carbone e Sangiovanni, sarà inaugurata mercoledì 28 agosto sul lungomare Falcomatà

S’intesi alza le vele in vista della partenza di mercoledì 28 agosto. Questa mattina, il “Malavenda Cafè”, nella centralissima via Zecca, ha ospitato, alla presenza del sindaco Giuseppe Falcomatà, la conferenza stampa della tradizionale manifestazione estiva prevista anche quest'anno sul Lungomare di Reggio Calabria nei pressi della stazione Lido. L'iniziativa presentata dalle rappresentanti del comitato organizzatore Adele Briganti, Paola Carbone e Melina Sangiovanni.

"S’intesi, “il villaggio delle idee” come l’abbiamo definito noi – ha rilevato Melina Sangiovanni – rispetto all'anno scorso durerà un giorno in più: le sue quattro giornate inizieranno il 28 agosto, per concludersi il 31 del mese. Quest’anno, S’intesi ha un obiettivo importante: conclusa la manifestazione principale, articolarsi poi con altrettanti eventi quartiere per quartiere, Circoscrizione per Circoscrizione, per una politica più a contatto coi cittadini. Ecco perché quest’iniziativa è anche il “villaggio dell’incontro”, dove la politica si fa uditrice delle istanze e delle esperienze dei cittadini, spogliandosi della propria veste istituzionale per lasciare spazio al confronto diretto con la cittadinanza, intesa in un’accezione che include anche Ordini professionali, associazioni, comitati di quartiere".

"Il villaggio si comporrà di sei aree – così Adele Briganti, nell’esporre il programma nel dettaglio – quella più importante è l’area Forum, dove ogni pomeriggio a partire dalle 18,30 di mercoledì prossimo prenderanno forma confronti e dibattiti: il primo riguarderà la Città dei quartieri; il giorno successivo il dibattito riguarderà la Città degli sportivi, seguito da altro confronto sulla Città delle persone e dei loro diritti; venerdì, il dibattito verterà su cultura, bellezza e turismo e, in serata, sulle questioni dei lavoratori; sabato 31, giorno di chiusura della manifestazione, il confronto pomeridiano verterà sulla Città sostenibile e nella fascia serale, in conclusione, ci si soffermerà sulla Visione Futura, cioè la Città di oggi e di domani. Ma un’altra area importante sarà quella degli spettacoli – ha osservato la Briganti – si apre mercoledì col folk, giovedì saranno di scena i Blaskom, cover band di Vasco Rossi, il giorno dopo si esibiranno i Faber Quartet, in chiusura avremo l’etnofolk d’autore di Cosimo Papandrea".

Bimbi, Food, Esposizioni e Sport le altre quattro aree che daranno vita al villaggio di S’intesi nella sua interezza. "Lo scorso anno, S’intesi s’è dimostrata un’idea vincente, raccogliendo grande consenso. Un frangente – come affermato da Paola Carbone – che ci ha indotto a continuare anche quest’anno in questo percorso: non bisogna aver paura del confronto, piuttosto serve attivare un dialogo permanente coi cittadini, per costruire insieme l’idea di una città che cambia. Una scelta coraggiosa, quella di far politica in piazza ai tempi d’oggi: noi però non ne abbiamo alcun timore, anzi, riteniamo che scendere in piazza, confrontarsi a viso aperto e “metterci la faccia” sia l’unica via per sconfiggere cattiveria e bugie purtroppo ricorrenti, specie sui social network. In concreto – ha rimarcato la Carbone – S’intesi si caratterizza come un laboratorio d’idee, che si costruisce con tante persone che hanno voglia di mettersi in gioco per allestire una fucina d’iniziative in città. Proprio per questo, non ci fermeremo qua e, dal Lungomare Falcomatà, via via estenderemo questo laboratorio d’idee ai vari quartieri di Reggio Calabria. Una città in cui vivono tante realtà positive: e noi questo vogliamo fare, contagiarci di buone idee e d’esempi di positività". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il villaggio delle idee si apre alla città: tutto pronto per le quattro giornate di S'intesi

ReggioToday è in caricamento