Politica

Sanità in Calabria, la Lega esorta il commissario Longo a “bonificare” il sistema

La stampa riporta di una tentazione del commissario alla sanità di dimettersi dall’incarico. Saccomanno, commissario regionale del partito leghista, conferma il pieno appoggio e la vicinanza al lavoro del prefetto

Guido Longo

"La stampa riporta di una tentazione del commissario alla sanità, Guido Longo, di dimettersi dall’incarico conferito allo stesso nel novembre 2020. La Lega si augura che trattasi di un momento passeggero per le evidenti difficoltà in cui sta operando a causa della situazione molto difficile del sistema sanitario della Calabria".

Al prefetto Longo, Giacomo Francesco Saccomanno,  commissario regionale della Lega chiede "di proseguire la sua importante azione di “bonifica” del sistema, confermando il pieno appoggio e la vicinanza al suo lavoro, e ogni sostegno che dovesse essere necessario o richiesto.

Abbandonare oggi sarebbe come lasciare la nave in mezzo al mare e senza il suo valido ed insostituibile capitano. Comprendiamo che la situazione è difficile e che il commissario si sente solo, ma non è così. Tutte le persone per bene ed oneste sono al suo fianco e la Lega è a completa disposizione dello stesso per qualsiasi possibile necessità.

Un sostegno concreto e reale e non certamente di sola facciata. In questo momento di forte pandemia la Calabria - conclude Saccomanno - ha bisogno di una guida certa e sicura, affidata a persona di altissimo valore umano e professionale".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità in Calabria, la Lega esorta il commissario Longo a “bonificare” il sistema

ReggioToday è in caricamento