Venerdì, 30 Luglio 2021
Politica Centro

Centrodestra, Anghelone: “Ho dato la mia disponibilità ad essere candidato alle regionali”

"La decisione è scaturita nelle scorse ore dopo che, il presidente Giovanni Toti, il sen. Gaetano Quagliarello e il coordinatore Esecutivo Pino Bicchielli, in un clima di aperto confronto, hanno maturato di promuovere la mia candidatura"

da sinistra Anghelone e Toti

“La venuta di Giovanni Toti in Calabria, leader nazionale e fondatore di Cambiamo! e Coraggio Italia, ha marcato il percorso della nostra campagna elettorale per le regionali”. È quanto afferma Saverio Anghelone coordinatore provinciale di Cambiamo! per la Città Metropolitana di Reggio Calabria. 

“Il lavoro fatto in questi mesi - aggiunge Anghelone - ci ha permesso di offrire al nostro presidente nazionale una presenza strutturata, capillare sul territorio, con una partecipazione senza precedenti in termini di competenze, professionalità, entusiasmo. Un base solida, sulla quale costruire la Calabria che vogliamo”. 

“Le indicazioni - spiega Saverio Anghelone - che il presidente Toti ha elencato nel suo tour calabrese, sono parte integrante di una visione, di un progetto che come moderati nel centrodestra intendiamo attuare nella nostra Regione. Il nostro obiettivo è la presenza in Consiglio Regionale, altresì, porre Roberto Occhiuto a capo di un Governo regionale efficiente, efficace e lungimirante. C’è anche l’occasione storica delle risorse del Pnrr, finanziamenti fondamentali per la Calabria, che rappresentano la pietra miliare di un progetto che deve guardare ed arrivare lontano. Il presidente Toti ha fornito molti spunti, ha indicato gli obiettivi del ‘nostro’ programma elettorale, quello di un centrodestra coeso, unito, consapevole della grande opportunità offerta alla Calabria”. 

“Lo chiedono - evidenzia - i cittadini calabresi, lo chiedono soprattutto, i tanti giovani che dopo aver acquisito competenze, essersi specializzati, sono costretti, per larga parte a trasferirsi altrove, magari anche all’estero, per trovare risposte alle loro esigenze di vita e di lavoro. È un lusso che la Calabria non può più permettersi. Perdere le migliori energie intellettive, umane, per un territorio, ma soprattutto per una Regione come la Calabria è la peggiore sconfitta che si possa ricevere. L’idea di “Cambiamo”, che abbiamo cercato in questi lunghi e difficili mesi di diffondere, è stata quella di reagire a questa deriva inaccettabile. Come ha detto chiaramente Giovanni Toti, sabato scorso a Reggio, «Non sono elezioni regionali qualunque. Sono le elezioni che eleggeranno il Governo che gestirà i prossimi cinque anni, in cui o questa Regione decolla verso il futuro, in modo definitivo e netto, oppure perderà la più grande occasione che ha avuto dal dopoguerra a questa parte». Sarà questo il nostro ‘credo. Vogliamo diventare i protagonisti del nostro futuro, contribuire a costruire quella Calabria che i calabresi meritano: moderna, efficiente, pulita, onesta e intraprendente”. 

“Ho deciso - conclude il coordinatore provinciale di Cambiamo - di dare la mia disponibilità alla candidatura alle prossime elezioni regionali. La decisione è scaturita nelle scorse ore dopo che, il presidente Giovanni Toti, il sen. Gaetano Quagliarello e il coordinatore Esecutivo Pino Bicchielli, in un clima di aperto confronto, hanno maturato di promuovere la mia candidatura. Questi mesi di condivisione e grande vicinanza, sugellati dall'elezione a consigliere comunale,mi hanno persuaso a determinare una scelta fatta nell’esclusivo interesse dei cittadini e del nostro territorio. Da subito ho creduto al progetto politico di Giovanni Toti e ringrazio i dirigenti nazionali per la fiducia che mi è stata accordata”. 

Con questa candidatura nelle fila di Cambiamo/Coraggio Italia a sostegno dell'elezione Occhiuto, si consolida la squadra del partito del presidente Toti sempre più rappresentativi ed in grado di sorprese nei prossimi mesi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centrodestra, Anghelone: “Ho dato la mia disponibilità ad essere candidato alle regionali”

ReggioToday è in caricamento