Politica

Settore matrimoni, Regione e Federmep per la ripartenza: "Sviluppare opportunità"

Riunione tra l'assessore al turismo e alle attività economiche Fausto Orsomarso e il delegato per la Calabria Emanuele Spagnolo. Si parla anche della possibilità vaccinare gli operatori

Sviluppo economico al centro del villaggio e dei pensieri di un’Italia che vuole e deve ripartire per lasciarsi pian piano alle spalle il periodo storico della pandemia. La Calabria può certamente puntare su eventi e turismo per compiere un passo avanti. Tra le cerimonie che sempre e comunque hanno successo ci sono i matrimoni, un settore che in termini Regionali non viene sottovalutato.

Orsomarso - incontro Wedding-2É l’assessore regionale al turismo e alle attività economiche, Fausto Orsomarso, a spostare l’attenzione proprio sul wedding e il lavoro che c’è dietro. L’ha fatto tramite un incontro (in foto) – avvenuto all’interno della Cittadella “Jole Santelli” - con Federmep, l’associazione che rappresenta imprese e professioni del settore matrimoni ed eventi, nella persona del delegato per la Calabria Emanuele Spagnolo. La chiave dei discorsi ha riguardato la strada da intraprendere per una ripartenza controllata di un settore chiaramente influenzato negativamente dalla pandemia. Vaccinazioni per operatori, modi per evitare feste senza regole anti contagio sono, anch’essi, punti sviluppati nella riunione.

Orsomarso Fauso-2Orsomarso (nella foto) fotografa così la situazione del mondo matrimoni: “Quello del wedding è un settore molto importante per l’economia calabrese, con una filiera che coinvolge numerose professionalità. Anche per questo, come Regione, abbiamo messo in campo nei mesi scorsi delle misure di sostegno, aggiuntive rispetto a quelle previste dal Governo nazionale, destinate anche alle imprese e ai professionisti del settore. Condividiamo ora la necessità di ripartire in sicurezza, con protocolli che devono essere definiti sul piano nazionale, ascoltando i suggerimenti di chi opera sul campo. Soprattutto, vogliamo sviluppare, con il coinvolgimento degli operatori del settore, tutte le opportunità per migliorare i servizi e rendere la Calabria una location sempre più attrattiva.

È necessario – spiega ancora l’assessore - puntare sul destination wedding anche in termini di crescita turistica. Il nostro obiettivo è quello di rendere la Calabria una location perfetta per i matrimoni, partendo già nel 2021 e guardando, con la necessaria programmazione, alla prossima stagione, facendo rete e potenziando i servizi intorno a quell’immenso patrimonio di paesaggi, borghi, storia, professionalità, su cui – conclude Orsomarso - la Calabria può contare."

Lato istituzionale si vuole chiaramente sostenere il settore, come dimostrano anche le dichiarazioni di Emanuele Spagnolo: “Ringraziamo l’assessore Orsomarso per averci accolti e ascoltati. È stato un incontro importante, durante il quale sono state anche consegnate ufficialmente le linee guida e le proposte dell'associazione. C’è stata convergenza di opinioni e prospettive su un settore, quello della filiera delle cerimonie e degli eventi privati, che in Calabria ha bisogno di crescere e maturare. 

Se, da una parte, è indispensabile – rimarca il delegato - una visione politica capace di promuovere il territorio e di aiutare le aziende (e, in questo, l'assessore Orsomarso ha mostrato competenza) è più che mai chiara l'importanza di una nuova organizzazione delle professionalità. Il settore deve prendere coscienza di sé, della necessità di coesione, di fare rete. Solo riducendo la frammentazione regionale della filiera è possibile perseguire un interesse condiviso e ottenere la considerazione che meritiamo. 

Federmep chiama all'appello, anche in Calabria, tutti i professionisti del settore e – termina così Emanuele Spagnolo - li invita a una partecipazione sempre più attiva, in questo delicato momento storico.”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Settore matrimoni, Regione e Federmep per la ripartenza: "Sviluppare opportunità"

ReggioToday è in caricamento