rotate-mobile
L'affondo / Pineta Zerbi - Tre Mulini - S.Brunello

"I topi invadono la città": Ripepi presenta interrogazione

Il consigliere comunale e presidente della commissione controllo e garanzia si sofferma sulla grave emergenza igienico sanitaria che sta affrontando Reggio e in particolare il quartiere Tremulini

"Mentre Rheggio cola a picco in un pantano di emergenze, ecco che il "bentornato" sindaco Giuseppe Falcomatà, piuttosto che pensare a nominare la nuova giunta che dovrebbe far cambiare musica all’Amministrazione, se ne va a Barcellona lasciando la città nuovamente in sospeso e ricolma di rifiuti.  A quanto pare, non gli sono bastati questi due anni ed evidentemente, a casa sua, i topi non bussano alla porta!".

E' quanto dichiara Massimo Ripepi, presidente della commissione controllo e garanzia, in riferimento alla gravissima emergenza igienico sanitaria che sta affrontando tutta la città e in particolare il quartiere Tremulini, dove è in atto una profonda infestazione di roditori, nei pressi di un plesso scolastico, a causa della presenza di montagne di spazzatura.

"Un pericolo gravissimo soprattutto per i bambini che, quotidianamente, si recano a scuola e rischiano di essere morsi dai topi, con tutte le conseguenze del caso! Eppure, - continua il consigliere - mentre i ratti continuano a proliferare indisturbati tra i cumuli di immondizia, Falcomatà se ne va da Reggio seguendo il flusso di ben altre "priorità" che invece dovrebbero cadere in seconda battuta rispetto all’enorme quantità di immondizia che si sta diffondendo pericolosamente in tutta la Città! Una vergogna senza precedenti!"

"Ancor peggio se si considera che proprio in questi giorni diverse sono state le proteste dei cittadini di vari quartieri per denunciare la crisi sanitaria legata ai rifiuti; oltre che, il problema che si respira in quel di Tremulini, era già stato segnalato numerose volte presso gli uffici comunali! Questo - rincara Ripepi - è sintomo di un'Amministrazione che è completamente scollegata dai bisogni del popolo: una pseudo dittatura, dove i cittadini (o meglio, i sudditi) sono considerati soltanto come numeri per il voto".

"L'ennesimo quartiere vittima del devastante immobilismo amministrativo che ha congelato tutta Rheggio e che, come se fosse una partita di Risiko, ha raso al suolo rione dopo rione, riducendo la città ai minimi termini storici! Una partita giocata male... a spese dei cittadini! A pagare sono i nostri bambini che, a causa dell'odore terribile di urine e feci di ratto, si ritrovano anche ad avere attacchi asmatici! Una "bomba ecologica" (ad oggi sottovalutata) scoppiata nel quartiere di Tremulini che, se non verrà adeguatamente ed urgentemente trattata, potrà portare a gravissime conseguenze, in quanto tali animali sono vettori di malattie, parassiti e batteri patogeni trasmissibili all'uomo".

Per questo motivo il consigliere ha presentato "un'interrogazione scritta al sindaco: richiedere formalmente quali sono le azioni sin qui svolte dall’amministrazione sul tema dei rifiuti (e degli adempimenti attinenti come la derattizzazione) e quali saranno le azioni future da porre in essere relativamente alla gestione del servizio anche con carattere straordinario considerata l’emergenza in atto".

"Il problema è gravissimo e Falcomatà deve rivedere le sue "priorità" personali e di carriere politica: non può abbandonare i cittadini! E soprattutto, - conclude Massimo Ripepi - è vergognoso che questo suo modus operandi di insofferenza nei confronti delle problematiche cittadine si sia manifestato già da adesso: a distanza di poco più di una settimana dal suo rientro!"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"I topi invadono la città": Ripepi presenta interrogazione

ReggioToday è in caricamento