rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
L'iniziativa

A Trunca confronto pubblico tra cittadini e amministratori comunali

Tra le proposte avanzate, l'idea di intitolare la piazza riqualificata all'indimenticato parroco Costantino Barcelloni

La piazza di Trunca ha ospitato un momento di confronto tra cittadini e amministrazione, nel percorso che vede le periferie ancora al centro dell'attenzione dell'amministrazione Falcomatà. In occasione dell'inizio dei lavori dello spazio identitario pubblico primario per eccellenza, la piazza, si è svolto un incontro dei cittadini con i consiglieri comunali di maggioranza Marcantonio Malara e Deborah Novarro. È stato un momento di confronto e proposte, un'ulteriore linea di comunicazione aperta fra cittadini e rappresentanti delle istituzioni per ascoltare i bisogni di territori.

Un solco già tracciato nella frazione collinare, con la programmazione dei cantieri, da Giovanni Muraca, già assessore ai lavori pubblici e ripreso adesso dal nuovo assessore Francesco Costantino, in linea con la volontà del sindaco Giuseppe Falcomatà.

Come evidenziano i consiglieri Malara e Novarro "la richiesta di un incontro dei cittadini della comunità di Trunca è stata subito accolta da parte nostra. Si tratta buone pratiche partecipative che si nutrono grazie al confronto diretto coi bisogni dei cittadini. Per la progettazione e realizzazione delle opere – hanno chiarito gli amministratori comunali – dobbiamo tenere conto delle legittime esigenze del luogo. Nel corso dell'incontro gli abitanti di Trunca hanno condiviso con noi integrazioni e migliorie dei lavori previsti. È un progetto di rigenerazione urbana, dell'importo di 750mila euro e che comprende altre piazze delle zone collinari".

In particolare, a nome dei cittadini presenti, le richieste sono state illustrate dall'ex presidente della XIII Circoscrizione, Nicola Novarro che conosce molto bene i bisogni della frazione collinare.
Tra le richieste – proseguono Malara e Novarro – è stata manifestata la necessità di una regolamentazione dei posteggi. E, ancora, un'ulteriore proposta ha riguardato la creazione, nella piazza che sta per essere riqualificata, di un adeguato spazio per poter collocare un monumento che rappresenti padre Costantino Barcelloni, parroco del paese, ricordato per la sua memorabile la sua azione pastorale e sociale nella comunità. A lui si vorrebbe intitolare lo spazio pubblico così rinnovato.
Con l'incontro di Trunca prosegue l'attività di ascolto dell'amministrazione Falcomatà rivolta ai cittadini nell'ottica della trasparenza e partecipazione nella programmazione di opere e servizi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Trunca confronto pubblico tra cittadini e amministratori comunali

ReggioToday è in caricamento