rotate-mobile
Domenica, 3 Marzo 2024
La vertenza

Tirocinanti, senza novità positive i sindacati sono pronti a un sit in

Riunione delle organizzazioni sindacali, che chiedono di inserire il tema nell'odg del prossimo consiglio regionale

Nell’attesa di ricevere notizie confortanti sulla situazione dei lavoratori impegnati nei percorsi di tirocinio di inclusione sociale negli enti pubblici e privati calabresi, i sindacati preannunciamo l’organizzazione di un sit in. 

Se ne è parlato oggi una segreteria congiunta tra NIdiL Cgil, FeLsa Cisl, UilTemp e Usb Fds Calabria. La parte sindacale ha preso atto della mancanza di cenni positivi da parte della deputazione politica parlamentare calabrese di maggioranza nel ripresentare un emendamento che preveda la contrattualizzazione a 18 mesi a tempo determinato dei tirocinanti. Si è dunque rimarcata la necessità che la politica calabrese tutta si impegni affinché si possa dare la giusta dignità a questi lavoratori portati a spasso nel tempo da tante promesse non poi mantenute.

I sindacati hanno chiesto al presidente del consiglio regionale della Calabria, al presidente della giunta regionale e a tutti i gruppi consiliari, che nel prossimo consiglio regionale previsto per venerdì 22 dicembre venga inserito un punto all’odg riguardante la discussione di questo bacino di lavoratori. 

Si chiede, inoltre, che venga concesso preliminarmente un incontro con i rappresentanti delle organizzazioni sindacali in modo da illustrare le esigenze di questi 4mila calabresi e le loro famiglie. In assenza di prospettive per la risoluzione della vertenza sarà organizzato un sit in statico con la presenza di una delegazione di lavoratori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tirocinanti, senza novità positive i sindacati sono pronti a un sit in

ReggioToday è in caricamento