menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Non riescono più a pagare l'affitto", chiude lo storico mercato coperto di via Filippini

Era stato ristrutturato e inaugurato nel 2016. A spiegare i motivi di questa 'temporanea' chiusura l'assessore alle attività produttive del Comune Saverio Anghelone che annuncia: "Sarà messo a bando e continuerà ad essere operativo”

E' arrivata l'ora di deporre le armi. I commercianti del mercato coperto di via Filippini, dopo anni di sacrifici e speranze, abbasseranno in questo fine settimana le saracinesche dei loro box.

Non ce la fanno più pagare l'affitto, i servizi sono scarsi e costosi e le entrate sempre più risicate. I pochi venditori del mercato del centro storico, con il magone nel cuore e l'amara rassegnazione che ha accompagnato le loro giornate in questi ultimi anni, riconsegneranno per sempre le chiavi degli spazi all'Amministrazione comunale.

Ristrutturato e riaperto in pompa magna nel 2016, avrebbe dovuto dare nuova linfa e respiro a una delle principali vie commerciali della città, colpita dalla crisi economica e dalla moria di saracinesce chiuse e vetrine fantasma.

Quella riapertura era stata accolta con entusiasmo dai commercianti che avevano riposto nella rinnovata struttura, una nuova speranza e perchè no, una possibile crescita economica del settore. 

Ma, purtroppo, i sogni svaniscono all'alba e con il passare degli anni, a causa di una crisi imperante, forse anche per l'assenza di una giusta programmazione, e dei costi alti per l'affitto, al mercato coperto non erano rimasti che pochi venditori, tanti box sfitti e un'infinita trsitezza.

È di qualche giorno fa, la notizia che, anche quei pochi commercianti che riuscivano a resistere, oggi alzano le mani e chiudono, lasciando nuovamente ‘disabitato’ il mercato della centralissima via Filippini.

Ma come mai si è arrivati a questa decisione? E che fine farà il mercato coperto? A rispondere a queste domande è l 'assessore alle attività produttive del Comune di Reggio Calabria Saverio Anghelone.

A cosa è dovuta la chiusura degli ultimi box rimasti aperti all'interno del mercato, crisi economica, scarsa attenzione e promozione? 

"Nulla di tutto ciò - spiega Anghelone - si tratta semplicemente, com’è naturale che sia in questi casi, di una revoca delle concessioni. Purtroppo gli affittuari risultano morosi e, pertanto, dopo la diffida a pagare è scattata la revoca dei permessi. Ancora le notifiche non sono state inviate, ma a breve arriveranno”.

Per quanto riguarda, invece il destino dello stabile, che potrebbe rischiare di cadere nel dimenticatoio, l'assessore Anghelone assicura: “Sarà messo a bando e continuerà ad essere operativo”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento