rotate-mobile
L'intervento / Villa San Giovanni

Villa San Giovanni, inquinamento elettromagnetico e regolamento comunale

Il capogruppo Calabrò: "Abbiamo deciso di mettere nel bilancio previsionale 2024 le somme necessarie per progetti, misure e monitoraggi"

"Il tema dell’inquinamento elettromagnetico è un argomento ormai molto sentito e discusso soprattutto a partire dagli ultimi 10 anni ad oggi, a cui quest’amministrazione comunale vuole porre una particolare attenzione".

Così Vincenzo Calabrò, capogruppo consiliare Città in Movimento, con delega alla prevenzione e inquinamento, al Comune di Villa San Giovanni, che continua: "Sin dal nostro insediamento, In tutti questi mesi, abbiamo studiato e programmato, ci siamo confrontati con vari esperti tra cui il dott. Ferdinando Laghi che, con l’approvazione all’unanimità della legge regionale, ha concepito uno strumento forte da utilizzare, per progettare un regolamento comunale inattaccabile dagli uffici legali delle grosse aziende di telefonia, e/o richiedenti l'installazione di antenne di trasmissione dati, offrendo ai comuni uno strumento di programmazione  studiato per evitare facili ricorsi.

Abbiamo deciso di mettere nel bilancio previsionale 2024 le somme necessarie per progetti, misure e monitoraggi, affidando le attività di supporto nella gestione delle tematiche relative ai campi elettromagnetici ambientali, per garantire all’ente ma soprattutto ai cittadini un supporto prolungato e costante su tutte le problematiche legate al piano di telefonia mobile e alla gestione di ogni criticità". 

Per il consigliere "l’obiettivo è fornire servizi di alta qualità sulla pianificazione comunale delle reti per telecomunicazioni, anche attraverso una particolare cura nell’aggiornamento continuo, tecnologico e normativo.  Lavoreremo a una carta dei servizi che preveda:

a) Analisi documentale

  • Formazione del quadro conoscitivo aggiornato degli impianti esistenti
  • Stesura del catasto comunale degli Implanti contenente per ogni installazione tipologia di tecnologia esistente, e progetto radio elettrico autorizzato
  • Analisi della documentazione tecnica relativa alle pratiche di ogni singolo impianto gia presente o in stato di richiesta gia depositata.

b) Elaborazione

  •  Impatto elettromagnetico dello stato di fatto, simulazione e rappresentazione 3D degli elaborati grafici e cartografici dei risultati relativi al carico elettromagnetico gravante al momento sul territorio e dovuto agli impianti esistenti.

c) Programmazione

  • Acquisizione dei programmi di sviluppo da parte di tutti gli operatori, inclusi i concessionari di licenza per la diffusione della banda larga
  • Analisi della situazione territoriale in funzione delo sviluppo del Piano e rappresentazione in mappa delle possibili soluzioni per lo sviluppo delle reti per ognuno degli operatori.

d) Integrazione delle elaborazioni

  • A partire dai programmi che gli operatori hanno sul territorio, calcolo e rappresentazione 3D sullo scenario territoriale completo dei valori di impatto elettromagnetico determinato sia dagli Impianti esistenti che da quelli di progetto Ipotizzati
  • Comparazione delle elaborazioni e rappresentazioni 3D anche per tutte le ipotesi alternative possibili a ogni richiesta avanzata dagli operatori.

e) Redazione della Mappa completa degli impianti ed estrazione di tutte le mappe di rete in formato shp file o altri formati compatibili con gli strumenti utilizzati dagli uffici.

f) Documenti tecnici: Redazione delle relazioni tecniche di consuntivo contenenti tutti gli elaborati relativi alle simulazioni di impatto elettromagnetico, necessari all'approvazione del Piano in Consiglio Comunale.

g) Documento relativo al Regolamento di attuazione del Piano.

N. 2 aggiornamenti successivi, al progetto e relativa documentazione, con cadenza annuale.

i) Assistenza per le presentazioni nelle sedi istituzionali indicate, attraverso strumenti informatici (Commissioni, giunta, Consiglio comunale, assemblea civica).

Definizione del quadro conoscitivo generale:

  • -Analisi aggiornata dello stato di fatto con censimento comunale degli impianti di telefonia mobile: raccolta dati radio elettrici di tutti gli impianti esistenti, importazione di tutti i progetti esistenti nei simulatori con specificazione delle caratteristiche tecniche e delle tecnologie utilizzate, mappatura delle reti divise per ogni singolo gestore.
  • Calcolo e rappresentazione dei valori di impatto elettromagnetico previsionale in 3D, sullo scenario territoriale, derivante dagli impianti esistenti e note di commento a eventuali criticità.
  • Predisposizione della modulistica per la richiesta ai gestori delle aree di copertura e piani di sviluppo.
  • Raccolta ed Analisi dei nuovi piani di sviluppo di ognuno dei gestori e sovrapposizione alle mappe di rete degli operatori.
  • Ricerca, su indirizzi forniti dall'Amministrazione, dei siti idonei a ospitare nuovi impianti o potenziamenti di quelli esistenti ed effettuazione dei calcoli di impatto elettromagnetico per le diverse soluzioni.
  • Individuazione delle soluzioni e rappresentazione dei valori di impatto elettromagnetico previsionale in 5D, sullo scenario territoriale, a partire dai livelli esistenti e integrati con le emissioni previste per i nuovi potenziali impianti.
  • Estrazione di mappe tematiche formato shp file.
  • Stesura e predisposizione della documentazione tecnica di consuntivo.
  • Presentazione preliminare all'Amministrazione di tutte le eventuali ipotesi alterative (con le condizioni esposte in premessa).
  • Stesura di documentazione tecnica di consuntivo su supporto informatizzato.
  • Assistenza nella gestione amministrativa del Piano e supporto all'aggiomamento/integrazione al Regolamento comunale per la disciplina dei procedimenti.
  • Supporto nelle relazioni con gli operatori". 


"Un obiettivo programmato e finanziato - conclude Vincenzo Calabrò - è chiaramente un obiettivo politico, che arriva a concretizzarsi nel nostro primo bilancio di mandato, segno della sensibilità al tema e all’interesse a un metodo diverso nella trattazione e risoluzione di ogni problema che interessa la nostra comunità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villa San Giovanni, inquinamento elettromagnetico e regolamento comunale

ReggioToday è in caricamento