rotate-mobile
Cultura

Al liceo classico Campanella l'incontro tra Atene e Reggio Calabria

L’iniziativa, ampiamente sostenuta dalla dirigente Carmen Lucisano, ha rappresentato il momento conclusivo di un percorso avviato online nei mesi precedenti

Una mattina all’insegna dell’interculturalità quella svoltasi presso il liceo classico Tommaso Campanella di Reggio Calabria. Grazie alla mediazione del Centro di lingua e cultura ellenica Ellinomatheia due classi  (1^D e 3^A)  hanno incontrato 18 alunni e due docenti, Foteini Sitara e Symeon Nikitas, dell’ΕΡΑΣΜΕΙΟΣ ΕΛΛΗΝΟΓΕΡΜΑΝΙΚΗ ΣΧΟΛΗ.

L’iniziativa, ampiamente sostenuta dalla dirigente Carmen Lucisano, ha rappresentato il momento conclusivo di un percorso avviato online nei mesi precedenti. Attraverso incontri virtuali i ragazzi hanno lavorato su temi di interesse comune quali la colonizzazione greca in Occidente e  la permanenza in Italia di tradizioni di chiara matrice ellenica.

Queste le parole della dirigente "Indagare le comuni radici equivale a costruire dei ponti, a rafforzare il dialogo tra i popoli". Al centro dell’incontro  uno scambio di esperienze didattiche presentate  dagli studenti di entrambe le scuole in lingua inglese. Gli studenti greci sono poi stati accompagnati dai rispettivi docenti e  dai ragazzi del Liceo, che hanno svolto il ruolo di ciceroni, presso il Museo archeologico nazionale della Magna Grecia.

L’esperienza, profondamente ricca sotto il profilo umano e culturale, ha evidenziato che la lingua e la cultura rreca continuano ad avere un ruolo universale e salvifico e  a essere portanti in un percorso di formazione culturale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al liceo classico Campanella l'incontro tra Atene e Reggio Calabria

ReggioToday è in caricamento