rotate-mobile
Lunedì, 5 Dicembre 2022
Eccellenze reggine / Polistena

Premio Cosmos, i ragazzi del liceo Rechichi protagonisti dell’evento

Gli studenti di Polistena hanno ottenuto il premio per la migliore recensione del libro “Tempo. Il sogno di uccidere Chronos” di Guido Tonelli

Per il secondo anno il liceo statale Giuseppe Rechichi di Polistena è stato protagonista del Premio Cosmos che ha come obiettivo principale la promozione della cultura scientifica in Italia.

Ogni anno vengono assegnati due premi per la migliore opera di divulgazione scientifica pubblicata in lingua italiana nei settori della fisica, astronomia e matematica. Il Premio è stato assegnato da un comitato scientifico, composto di personalità di spicco della divulgazione scientifica ed è stato assegnato a centinaia di studenti delle scuole superiori italiane (incluse le scuole italiane all’estero).

L'iniziativa ha visto i ragazzi coinvolti nei laboratori scientifici e tra le 30 scuole di tutta Europa selezionate per il 2022 hanno fatto parte le scuole di Reggio Calabria, Polistena, Roccella Jonica e Villa San Giovanni. Gli elaborati e le quattro giornate di approfondimenti scientifici e culturali sono stati coordinati da un comitato costituito da scienziati di fama internazionale tra cui Lucia Votano e Gianfranco Bertone.

I protagonisti del progetto

Gli studenti del liceo Rechichi, accompagnati in questo percorso dalle referenti del progetto la professoressa Vanessa Cascio e Mariastella Romeo, hanno ottenuto il premio per la migliore recensione del libro “Tempo. Il sogno di uccidere Chronos” di Guido Tonelli. Protagonisti del progetto sono stati gli studenti Gioele Caroleo, Maria Oxana Sufrà e Marcello Mercuri della 5AL, Andrea Michela Cosentino e Santina Fortino della BL, Giulia Nicolaci e Melissa Chiappalone della 5CL, Frediano Musicò e Maria Chiara Zito della 5DL, Elena Chiappalone e Chiara Scarfò della 5ASU, Raffaella Condoluci, Giada Demarzo e Giada Pia Latella della 5BSU, Marika Baglio e Valentina Marcone della 5CSU.

"L’esperienza - spiegano dal liceo - è stata formativa sotto diversi punti di vista per i ragazzi che si sono confrontati con un obiettivo importante quello intrinseco al Premio Cosmos: Divulgare la scienza, renderla fruibile, fare appassionare giovani e meno giovani all’astronomia, alla fisica, alla matematica. Da questi presupposti nasce Cosmos, la manifestazione scaturita dall’iniziativa di un gruppo di scienziate e scienziati italiani di fama internazionale, anche quest’anno indetta e sostenuta dalla Città metropolitana in collaborazione con la Società Astronomica Italiana e il Planetario Pythagoras".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Premio Cosmos, i ragazzi del liceo Rechichi protagonisti dell’evento

ReggioToday è in caricamento