rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
I nuovi istituti tecnici

Riforma Its, ecco quali sono le scuole di Reggio Calabria ammesse alla sperimentazione

Sui 30 istituti regionali, 10 sono nel territorio metropolitano e tre in città; pubblicato anche l'elenco dei nuovi Istituti tecnologici superiori e le aziende partner

La Calabria ha risposto positivamente alla sperimentazione nazionale per la riforma degli istituti tecnici e professionali della scuola di secondo grado. Non prima della classe, come ha affermato oggi la vicepresidente della Regione, Giusi Princi, ma promossa molto bene: per numero di scuole e filiere ammesse al piano sperimentale, meglio della nostra regione hanno fatto soltanto Lombardia e Puglia. 

Ecco scuole, filiere e nuovi Its che inizieranno la sperimentazione a Reggio

Le cifre calabresi sono significative con l'adesione di 24 scuole e 30 filiere coinvolte, che (come per l'intero piano nazionale) sono distribuite non territorialmente ma per settore formativo: questo significa che la parte di specializzazione all'interno del sistema terziario può essere svolta anche presso aziende al di fuori della propria provincia e persino della regione, sempre tra quelle appartenenti alla specifica filiera. Nel territorio metropolitano reggino gli istituti scolastici ammessi alla sperimentazione a partire dall'anno 2024-2025 per i neoiscritti sono dieci:

  • Istituto di istruzione superiore Petrucci-Ferrari-Maresca di Melito Porto Salvo con indirizzo di percorso manutenzione e assistenza tecnica
  • Istituto di istruzione superiore Umberto Zanotti Bianco di Gioiosa Jonica con indirizzo di percorso agraria, agroalimentare e agroindustria
  • Istituto tecnico tecnologico Panella Vallauri di Reggio Calabria con indirizzo di percorso elettronica ed elettrotecnica
  • Istituto di istruzione superiore Mazzone di Roccella Jonica con tre indirizzi di percorso: elettronica ed elettrotecnica; informatica e telecomunicazioni; chimica materiali e biotecnologie ambientali
  • Istituto di istruzione superiore Alvaro Einaudi di Palmi con due indirizzi di percorso: amministrazione, finanza e marketing; turismo
  • Istituto di istruzione superiore Renda di Polistena con indirizzo di percorso enogastronomia e ospitalità alberghiera
  • Istituto di istruzione superiore Boccioni-Fermi di Reggio Calabria con indirizzo di percorso manutenzione e assistenza tecnica
  • Istituto di istruzione superiore Familiari di Melito Porto Salvo con due indirizzi di percorso: amministrazione, finanza e marketing con sistemi informativi aziendali; agricoltura, sviluppo rurale, valorizzazione dei prodotti del territorio e gestione delle risorse forestali e montane
  • Ite Piria-Ferraris-Da Empoli di Reggio Calabria con indirizzo di percorso turismo
  • Itis Michele Maria Milano di Polistena con due indirizzi di percorso: meccanica, meccatronica ed energia; informatica e telecomunicazioni.

Tra le trenta filiere coinvolte per la sperimentazione in Calabria, suddivise tra enti, università e aziende partner, agenzie di formazione e Its Academy (cioè il nuovo istituto tecnico superiore professionalizzante), quelle della provincia di Reggio sono le seguenti: 

  • Fondazione Its per l’efficienza energetica – Reggio Calabria (Its Academy)
  • Cadi Fratelli Milasi srl – Reggio Calabria (Azienda Partner)
  • Siclari Agostino costruzioni generali srl – Reggio Calabria (Azienda Partner)
  • Ciofs- Fp Calabria – Reggio Calabria (Ente Partner)
  • Its Academy Mask – Gioia Tauro (Its Academy)
  • Università degli studi Mediterranea - Reggio Calabria (Università Partner)
  • Associazione Aulinas – Bagnara (Agenzia Di Formazione) ·
  • Associazione Mediterraneo – Siderno (Agenzia Di Formazione)
  • My Job Academy – Polistena (Azienda Partner)
  • Co.G.Eur srl – Bivongi (Azienda Partner) ·
  • Lumax srl - Roccella Ionica ((Azienda Partner)
  • Its Pegasus – Polistena (Its Academy)
  • Centro Studi economici e sociali per la Calabria – Polistena (Cfp)
  • Sigra srl -Taurianova (Azienda Partner)
  • Consorzio Imprese Polistenesi - Polistena (Ente Partner)
  • Associazione Full Forming Ets - Palmi (Ente Partner)
  • Fratelli Gualtieri srl – San Lorenzo (Azienda Partner) ·
  •  Idrotermotecnica srl – Reggio Calabria (Azienda Partner)
  • Azienda agraria Iaria – Condofuri Marina (Azienda Partner) ·
  • Azienda agraria Falcone Carolina - Melito Porto Salvo (Azienda Partner)

La riforma che valorizza l'istruzione negli istituti tecnici e professionali

La riforma vuole valorizzare gli istituti di istruzione superiore, con un corso di studi di durata quadriennale e una successiva formazione terziaria professionalizzante. Dai nuovi Istituti Tecnologici Superiori (Its Academy) post diploma usciranno tecnici specializzati attraverso l'avvio di percorsi per il conseguimento di elevate competenze tecnologiche e tecniche. Gli Its Academy saranno parte integrante di un sistema terziario di istruzione in rapporto diretto con i territori e i loro tessuti produttivi.

I percorsi formativi della riforma sono di due tipi, sulla base delle qualifiche europee: il quinto livello Eqf, di durata biennale e il sesto livello Eqf, di durata triennale. 

La parallela valorizzazione dell'istruzione di secondo grado liceale è stata attuata dal ministero con la sperimentazione Made in Italy, che affiancherà l’indirizzo economico sociale dei licei delle scienze umane per promuovere le conoscenze, le abilità e le competenze connesse alle eccellenze italiane. Saranno rafforzate le discipline di economia aziendale con attenzione alla gestione d'impresa, i processi produttivi e organizzativi delle imprese, l'internazionalizzazione.

Gli scenari per le scuole della città metropolitana di Reggio Calabria

Per molte delle scuole ammesse alla sperimentazione Its in Calabria e anche a Reggio la sfida non è soltanto quella della riforma ministeriale legata allo sviluppo occupazionale e delle realtà produttive. Tanti degli istituti pionieri sono infatti tra quelli accorpati nel piano di dimensionamento regionale appena approvato.

Il 18 gennaio si è aperta la piattaforma per le iscrizioni scolastiche e ora l'adesione alla riforma rappresenta anche un tentativo di superare la crisi e attirare nuovi studenti in una prospettiva di lungo termine. Per le istituzioni scolastiche reggine il futuro non è sereno e la previsione di ulteriori tagli di autonomia già calendarizzati e conteggiati in applicazione del decreto interministeriale non lascia tranquille nemmeno le scuole che si sono salvate. Quasi tutte per una manciata di studenti, in bilico su una soglia minima pericolosamente vicina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riforma Its, ecco quali sono le scuole di Reggio Calabria ammesse alla sperimentazione

ReggioToday è in caricamento