rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
La cerimonia

Applausi e mille emozioni per i "20 anni di musica" del Vitrioli Principe di Piemonte

L'anniversario è stato celebrato con un concerto sul palco del teatro Francesco Cilea

Un concerto misto di emozione ed entusiasmo quello che ha celebrato il ventennale dell’indirizzo musicale dell’Istituto comprensivo Vitrioli Principe di Piemonte.

Mercoledì scorso il teatro Francesco Cilea di Reggio Calabria è diventato il palcoscenico dei ricordi di chi, in due decenni, ha vissuto in prima persona, il passaggio generazionale dell’Orchestra Giovanile che, nata come corollario emblematico del corso a indirizzo musicale, oggi è diventata il simbolo dell’intera comunità scolastica.

I giovani strumentisti, circa 90 tra alunni ed ex alunni, hanno affrontato un nutrito e variegato programma, coordinati dal direttore stabile prof. Vittorio Musarra (docente di flauto traverso) e dai maestri proff. Anna Lucia Basso (violino) e Domenico Carere (chitarra).

Preparati ad affrontare l’esibizione dei docenti di strumento Rosalba Lamantia (chitarra), Angela Pandolfino e Angelo Orlando (pianoforte), sono stati accompagnati dal coro polifonico di voci bianche miste a quelle dei docenti e del personale amministrativo della scuola, diretto dalle maestre di canto Marina ed Enza Cuzzola.

La platea ha partecipato a uno spettacolo capace di diffondere emozioni musicali, separate da brevi interventi di giovani musicisti che hanno iniziato il loro percorso artistico proprio tra i banchi di scuola della Vitrioli, come il giovane solista al flauto Giuseppe Zoccoli e, in collegamento virtuale, il talentuoso pianista Alessandro Praticò e la straordinaria violinista Claudia Mallamaci, entrambi affermati professionisti conosciuti su scala nazionale e internazionale.

La dirigente scolastica dott.ssa Maria Morabito, sottolineando lo spirito identitario dell’Istituto, con grande emozione ha accolto le dirigenti che l’hanno preceduta nel corso dei vent’anni della sezione musicale, le quali con le loro testimonianze hanno ripercorso i momenti salienti della nascita, con il racconto delle dirigenti, Rachele Sciarrone e gli aneddoti di Orsola Latella e di Anna Nucera.

Sono stati eseguiti brani classici e importanti colonne sonore, gli impegnativi brani corali "Adiemus" a tre voci, "E oh fortuna" di Carl Orff con coro misto e il "Va pensiero" da brividi. La serata, moderata dal prof. Giuseppe Livoti, ex docente della scuola media Vitrioli, si è conclusa con la formidabile partecipazione di un pubblico che ha applaudito ininterrottamente, chiedendo più volte il bis.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Applausi e mille emozioni per i "20 anni di musica" del Vitrioli Principe di Piemonte

ReggioToday è in caricamento