Lunedì, 15 Luglio 2024

VIDEO| Una tradizione antica e intramontabile: a Borgo Croce si prepara "u sapuni i casa"

I segreti per realizzare il sapone che un toccasana anche per la caduta dei capelli

Borgo Croce è uno scrigno di meraviglie che non smette di stupire. Luogo senza tempo in cui sognare a occhi aperti e in cui le tradizioni delle nostre nonne che sembravano essere perdute rivivono come per magia. Tra questa c'è senza dubbio la consuetudine di preparare il cosiddetto "sapuni i casa", una soluzione 100% sostenibile che arriva anche sui social con il video pubblicato dalla creator digitale Noemi Spinetti. 

Nel suo profilo, infatti, a corredo del video che ritrae delle straordinarie nonnine mentre preparano il famoso sapone reggino leggiamo: "U sapuni casaloru,unico nel suo genere, non solo rendeva - e rende - il bucato bianco e brillante (“i rrobbi nescianu puliti”) ma risulta anche efficiente per la pulizia del corpo, un vero toccasana per contrastare la caduta dei capelli in modo naturale".

Insomma, un prodotto locale in cui gli ingredienti ovvero la soda e l'olio extravergine nostrano, le dosi e il metodo di lavorazione sono fondamentali come sottolineano nel video le signore impegnate nella preparazione: "Dopo tre quattro mesi è meglio ancora perchè evapora tutta la soda. Io personalmente lo uso dopo un anno", aggiungono.

Noi riproponiamo  la ricetta social di Gina Palumbo per preparare il sapone di casa. Gli ingredienti: 5 litri di olio di oliva, 10 litri di acqua, 1 chilo di farina di semola gialla, 1 chilo di soda. La soda deve essere sciolta in acqua calda, con la farina si deve creare una sorta di pastella, poi si aggiunge l'aroma che si preferisce, la signora Gina ha scelto il bergamotto ma si può optare anche per  il limone o altro. Bisogna mescolare per circa mezz'ora. Bisogna poi lasciare a riposo per tre o quattro giorni, svuotare la vasca appena coagula, tagliare a piacere.

Video popolari

ReggioToday è in caricamento