rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
social

Ciao Darwin 9: tra i tamarri anche un concorrente reggino

Ecco il divertente video della prova finale dei cilindroni

Divertimento, risate e soprattutto leggerezza. Nella scorsa puntata di Ciao Darwin 9, che è andata in onda su Canale 5, venerdì 16 febbraio, e che ha visto scontrarsi gli eleganti e i tamarri, c'era anche un concorrente reggino: Demetrio da Reggio Calabria.

Personaggio eccentrico dal look sui generis con canotta e pareo e che si è fatto subito notare nel botta e risposta tra le squadre coinvolte. Lo stesso infatti al suo primo intervento nella trasmissione facendo riferimento agli eleganti ha esordito: "Sono Demetrio detto il vichingo. Loro sono delle mummie noi facciamo del nostro corpo un'opera d'arte".

Ma non finisce qui nel corso dello show che ha visto i due gruppi in gioco, guidati rispettivamente da Raffaello Tonon e Floriana Secondi, tra dibattiti, prove di coraggio e sfide, Demetrio, preso subito di mira dal padrone di casa Paolo Bonolis, è stato scelto anche nella prova finale dei cilindroni: "Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare" ha detto il tamarro reggino e Bonolis ha aggiunto:"Sembra Aquaman col pareo". E tra battute e quesiti di cultura Demetrio della squadra dei tamarri è riuscito a portare a casa la vittoria per la sua categoria.

Ciao Darwin9: video prova cilindri con concorrente reggino

Nel corso della scorsa puntata in cui  la modella Aleksandra Korotkaia è tornata nei panni di Madre Natura ci sono state anche sfida canora Genodrome e viaggio a spasso nel tempo in cui  i partecipanti hanno dovuto fare un salto nel mondo dei morti. 

E ancora prova di coraggio con i personaggi esotici e bacio ai tre animali dell'Amazzonia e defilè di moda, dove hanno sfilato anche i capisquadra Raffaello Tonon e Floriana Secondi, prima della vittoria finale dei tamarri.

Ciao Darwin9: video vittoria finale Tamarri

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ciao Darwin 9: tra i tamarri anche un concorrente reggino

ReggioToday è in caricamento