social

Guida Pane e panettieri d’Italia 2025: due i panifici di Reggio Calabria presenti nell'itinerario del gusto

Scopriamo tutte le realtà, anche della provincia, premiate da Gambero Rosso

Pane e panettieri d’Italia 2025: ritorno ai grani locali per un’arte bianca che racconta il territorio per la  sesta edizione della Guida di Gambero Rosso. Questa è un elogio agli artigiani, capaci di far fronte a un mercato in continua evoluzione e artefici di prodotti da forno sempre più autentici.

La regione ha una ampia rappresentanza, con ben 19 insegne tra cui una new entry. Ma quali sono quelli di rRggio Calabria e provincia inseriti nel celebre itinerario del gusto? Vediamoli insieme.

Nonostante entrino a far parte della guida nessuna riesce a raggiungere ancora il massimo del punteggio ma sono molte quelle che ci vanno vicino, distribuite tra tutte le province. Con un nuovo ingresso, che merita Due Pani, a Cerva (Catanzaro), di Bubbo Brunella Bakery.

Unici panifici di Reggio Calabria presenti nella guida: Pane, Amore e lievito madre e Panificio D’Agostino. In provincia abbiamo Panificio Bruno Stilo e Giannarèna a Canolo; La Farineria e Sorbara a Cittanova e Arte del pane a Gioia Tauro.

Circa il 10% dei panifici censiti nella nuova Guida Pane e Panettieri d’Italia 2025 coltiva direttamente i propri grani: un forte segnale che testimonia la crescente attenzione verso la filiera corta e la valorizzazione delle produzioni locali. Perché un pane che nasce dal seme che germoglia nella stessa terra in cui viene lavorato non può che raccontare un'identità precisa, un vero e proprio "terroir", come direbbe il maestro Davide Longoni. Un ritorno alle tradizioni e alle tecniche di lavorazione che si tramandano di generazione in generazione e che non cedono alla schiavitù della mollica alveolata. 

Pane e Panettieri d’Italia 2025 è una preziosa bussola per gli amanti del pane buono, alla scoperta di fornai artigiani che ogni giorno, con passione e dedizione, portano sulle nostre tavole un pezzo d'Italia. Da Nord a Sud tutta la geografia è ben rappresentata con i Tre Pani che crescono in maniera omogenea lungo tutto lo stivale: 64 con 6 new entry. Tra le nuove eccellenze spicca il Lazio con ben due new entry, cui segue il Friuli-Venezia Giulia, la Campania, la Puglia e la Sardegna che vantano un nuovo ingresso ciascuna, a testimonianza della vivacità del panorama panario regionale.

Ecco le altre insegne per la Calabria:

Cosenza:

  • San Luigi di Acri
  • Forno Orlando a Castrovillari
  • Panificio Mauro e Vito Elisa a Cerchiara
  • Perna Il Pane di Tessano a Dipignano
  • Panificio Cuti a Rogliano
  • Cappa a San Giovanni in Fiore
     

Catanzaro

  • Il dolce forno Boccuto in città
  • Mezzotero di Botricello
  • L’arte del grano a Davoli
     


Crotone

Forno L’arte bianca

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guida Pane e panettieri d’Italia 2025: due i panifici di Reggio Calabria presenti nell'itinerario del gusto
ReggioToday è in caricamento