rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
La novità

"Occhi dei Bronzi": i pasticcieri reggini creano il nuovo dolce tipico del territorio

Gli artigiani hanno dato vita ad una nuova creazione culinaria per omaggiare le due statue simbolo di Reggio Calabria, in occasione del cinquantesimo anniversario dal loro ritrovamento

REGGIO CALABRIA  - In prossimità del cinquantesimo anniversario del ritrovamento dei Bronzi di Riace, che ricorre oggi (16 agosto), sono state intensificate le attività utili per omaggiare le due imponenti statue simbolo della città. 

Tra queste, le lavorazioni nel campo culinario rivestono un elemento dal forte valore identitario per la provincia intera.

Un'iniziativa interessante, in tal senso, è stata organizzata dall'Associazione provinciale dei pasticcieri artigiani reggini, che ha recentemente presentato la sua nuova creazione, intitolata "Occhi dei Bronzi": si tratta di piccole palle di cioccolato, decorate al centro con la raffigurazione di un occhio dorato. Nell'immagine seguente ecco la confezione del prodotto.

occhi-3

La presentazione

L'evento d'eccezione si è svolto giovedì 4 agosto, alle ore 21:00, presso il Circolo Polimeni di Reggio Calabria: Marco Mauro ha condotto il Gran Galà sui Bronzi di Riace, in occasione del cinquantesimo del ritrovamento. La serata, ha avuto luogo nella bellissima Agorà del Circolo Polimeni, curata molto attentamente nei dettagli dal punto di vista organizzativo. Storia, cultura e tradizione - attraverso la pasticceria - sono stati il leit motiv della serata, organizzata dalla Direzione del Circolo, presieduto dall'avvocato Privitera, dai pasticceri reggini dell'Apar, dal gruppo di Magnagrecàntico e dall'Associazione Incontriamoci Sempre.

L'iniziativa è partita ripercorrendo della storia dei Bronzi, attraverso il racconto multimediale a cura del professor Daniele Castrizio, del cantastorie Fulvio Cama accompagnato dal musicista Dario Zema e di Saverio Autellitano, a seguire, tutti i pasticceri dell'Apar hanno presentato ufficialmente alla città il nuovo dolce, realizzato appositamente per il cinquantenario, gli "Occhi dei Bronzi".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Occhi dei Bronzi": i pasticcieri reggini creano il nuovo dolce tipico del territorio

ReggioToday è in caricamento