Lunedì, 15 Luglio 2024
social Centro / Via Giacomo Matteotti

Dal cuore d'oro al gelato cioccolato e 'nduja, ecco il San Valentino "afrodisiaco" firmato Pennestrì

Alla storica Cremeria Sottozero abbinamenti piccanti e tante golosità da condividere in coppia per il giorno più romantico dell'anno

Abbinamenti afrodisiaci, golosità da condividere in coppia e gusti hot, per San Valentino la Cremeria Sottozero prende per gola gli innamorati e lo fa con una linea di dolci  firmata da Vincenzo Pennestrì all'insegna della ricercatezza e dell'originalità.

Si parte dal “Cuore d’oro”: una mousse glassata al cioccolato fondente con bisquit al cioccolato, croccante di nocciole e riso soffiato. Il “Fiocco Love”, invece, è tutto da “instagrammare” e gustare: una bavarese alla vaniglia con mousse di fragola, che regala un colore rosso sinonimo di passione, e pasta biscotto di mandorle e riso soffiato. Prodotti della terra del Sud sono protagonisti sulla “Rossa vellutata”, una mousse di pistacchio di Bronte, doppio bisquit di mandorla e ancora croccante al pistacchio.

San Valentino "piccante"

La “Doppio cuore”, tutta da condividere al cucchiaio, strizza l’occhio a palati amorosi con la sua mousse a base di cioccolato bianco, croccante di nocciole e biscotto al fondente. A chiudere l’offerta un tripudio di cuori di pasta frolla: torte guarnite a strati di crema pasticcera alla fragola. Marchio di fabbrica di Sottozero e di Vincenzo Pennestrì, presidente dell’Associazione Gelatieri Italiani, è il gelato che a Reggio Calabria non conosce bassa stagione. E per il 14 febbraio non potrà mancare il gusto che meglio coniuga passione, territorio e piccantezza: cioccolato fondente aromatizzato al peperoncino, portabandiera della Calabria e ingrediente afrodisiaco, immancabile nella notte più innamorata dell’anno. E per dare ancora più piccantezza, ecco il gusto al cioccolato fondente e ‘Nduja di Spilinga.

Chi è il maestro Vincenzo Pennestrì

Tutte creazioni di Vincenzo Pennestrì  gelatiere dal 1992. Pennestrì  è presidente dell’Associazione Gelatieri Italiani, ambasciatore del gelato nel mondo, ambasciatore del gusto, ambasciatore del bergamotto di Calabria e ambasciatore pasticcere dell’Eccellenza Italiana (A.p.e.i.). E’ titolare della CremeriaSottozero di Reggio Calabria, fondata dal padre Fortunato “Tito” Pennestrì.

Proprio la passione e la volontà di emulare il genio del padre, fondatore del gelato artigianale italiano, ha spinto Vincenzo Pennestrì a seguirne le orme. Mediamente tra estate e inverno Cremeria Sottozero produce 900 chili di gelato al giorno. Il segreto? La scelta delle materie prime, a partire da quelle del territorio a chilometro zero nel rispetto dei principi della sostenibilità ambientale.

La Cremeria Sottozero non è solo un luogo di vendita e somministrazione al pubblico: qui trovano casa i laboratori dedicati alla gelateria, alla pasticceria gelata, alla pasticceria tradizionale, dove nascono i grandi lievitati, e al trattamento naturale e alla tostatura, “una fabbrichetta delle materie prime” come la definisce Fortunato Pennestrì, riconoscendo al figlio Enzo di aver coronato un sogno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal cuore d'oro al gelato cioccolato e 'nduja, ecco il San Valentino "afrodisiaco" firmato Pennestrì
ReggioToday è in caricamento