rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Il premio

San Giorgio d’oro, Giunta: "E' stato attribuito solo a persone di sesso maschile"

La nostra lettrice si domanda "chi è che sceglie le persone da premiare"

"Anche quest’anno il premio San Giorgio d’oro del comune di Reggio Calabria è stato attribuito solo a persone di sesso maschile. A differenza degli altri anni, infatti, nessuna donna è stata meritevole di essere annoverata tra le personalità - sostiene la nostra lettrice Loredana Giunta - che danno lustro alla città. Non ci si faccia ingannare dalle foto con alcune donne, che hanno ritirato il premio in quanto facenti parte di associazioni civiche. E nemmeno ci si faccia confondere dal nome di Benedetta Cozzupoli presente nell’elenco dei premiati poiché il premio a lei attribuito è stato attribuito purtroppo postumo. In vita, nessuno a Reggio l’avrebbe premiata di alcunchè. Eh sì il dubbio c’è!

L’anno scorso, il 2021, su 24 premiati solo 2 erano donne.

Nel 2020 solo una. Nel 2019 solo 3. Nel 2018 solo2.

Perché le donne sono assenti o così poco presenti ?

E’ evidente che non può trattarsi di mera dimenticanza e nemmeno che, tra tutte le reggine in città o fuori, non ci sia alcuna persona di sesso femminile meritevole di considerazione e riconoscimenti.

In città purtroppo perdura ancora la misoginia, un atteggiamento di avversione o repulsione per le donne. O è forse un atteggiamento di avversione verso le persone “normali” non segnalate o raccomandate cui spesso le donne fanno parte ? La generalità delle donne reggine, infatti, lavora in silenzio e non fa parte di congreghe varie come non ne fanno parte le persone che lavorano in silenzio per il bene comune. E poi mai e poi mai che venga premiato un operai* o un impiegat*, un adolescente volenteros*, l’arte, la generosità o la costanza. Sempre medici, imprenditori, benestanti, associazioni legate a movimenti più o meno gradite alla corrente politica del momento.

Ma chi è che sceglie le persone da premiare ? Non si sa. Ecco però che una bella tradizione si può buttare dalla finestra ! Quale valore può avere un riconoscimento che viene conferito solo ad una fetta parziale della popolazione ? Quale merito può vantare colui che ha ricevuto il premio senza protestare per l’evidente squilibrio di genere o di strato sociale ? Gli organizzatori si sono mai scusati? Tutt’altro, se lo fai notare si arrabbiano pure. E magari le donne che segnalano questa ingiustizia - conclude Giunta -  sono accusate di essere delle guastafeste. E tra il pubblico quante donne erano presenti ? Perché di solito è così…uomini sul palcoscenico e donne sotto. Sembra una condanna, una deriva che non accenna a diminuire".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Giorgio d’oro, Giunta: "E' stato attribuito solo a persone di sesso maschile"

ReggioToday è in caricamento