Mercoledì, 17 Luglio 2024
Altro

Saggio finale Restart, vortice di emozioni per le prodigiose e brave ginnaste reggine

La manifestazione si è svolta sabato 22 giugno al Parco Caserta. La soddisfazione della professoressa Marilena D’Arrigo, coordinatrice tecnica del club

La Restart ha concluso la sua stagione sportiva a Parco Caserta con un saggio che ha di fatto abbracciato metaforicamente tutte le famiglie delle prodigiose ginnaste reggine della professoressa Marilena D’Arrigo, coordinatrice tecnica del club.

Il pubblico ha gradito e non poco l’evolversi dello spettacolo e della serata. Un vortice di emozioni e di passione, con tutti i gruppi presenti (sempre più numerosi!) e che si sono esibiti sulle coreografie strutturate per la serata con il tema “insegui il tuo sogno”.

Un tema più volte affrontato, attraverso tanti mezzi e sotto tanti punti di vista durante l’arco della stagione, con lavori a tema (scrivere, disegnare, raccontare quale è il proprio sogno) minuziosamente curati dallo staff Restart.

Tutti fattori che hanno concorso ai grandi risultati della Restart che continuano ad arrivare in maniera costante e nel tempo. Basti pensare che in questa stagione, la società reggina ha partecipato a ben 4 finali nazionali di ginnastica ritmica indetti da Fgi, Csi e Csai conquistando ben 37 titoli di campionesse italiane nel solo anno sportivo 2023-2024. 

"Preparare i nostri team agonistici, ben 27 atlete, a quattro finali nazionali con programmi tecnici differenti tra FGI e i vari enti di promozione non è stato per niente facile –  ammette la prof.ssa Marilena D’Arrigo. – Le nostre ragazze però con costanza e duro lavoro sono riuscite non solo ad arrivare ben preparate ad ogni campionato ma a distinguersi in ambito nazionale, salendo sul podio in ogni gara (ben 62 podi italiani), a dimostrazione del fatto che la Restart in qualunque ambito o categoria gareggi, riesce a portare a casa soddisfazioni e risultati importanti, valorizzando ogni singola atleta, facendo emergere i punti di forza di ognuna con esercizi personalizzati pensati ad hoc da uno staff tecnico attentamente guidato dall'istruttrice federale Ylenia Albanese. E' un onore sapere di aver dato lustro alla nostra bella terra, ricca di talenti”.

La serata è stata suddivisa in due parti, come detto guidata dal filo conduttore “se puoi sognarlo puoi farlo”, collegato alla seconda parte con il “sogno di Alice nel paese delle meraviglie”.

 Il saggio si è aperto dando spazio alle esibizioni di tutti i gruppi, dall’ agonistico ai baby (3 anni in su), passando per il corso Special, corso integrato per bambine diversamente abili. Fune, clavette, palla, cerchio e nastro sono stati i protagonisti della prima parte dello spettacolo in cui si sono susseguite performance di ginnastica ritmica di diverso grado di complessità ricche di formazioni, scambi e collaborazioni tipiche della disciplina.  

La seconda parte, come ricordato, “Alice nel Paese delle Meraviglie”, con protagoniste le ginnaste più grandi accompagnate dalle più piccole, in un’intesa perfetta, coinvolgente, accattivante e con un crescendo di batticuore ed altissimi contenuti tecnici. Letteralmente da impazzire (di bellezza) non solo l'interpretazione, ma anche i costumi, la scelta delle musiche e le coreografie, quasi da musical a rafforzare ulteriormente i concetti del “se puoi sognarlo puoi farlo”.

Ed è stato un concetto ribadito anche dal team azzurro! L’apice delle emozioni si è infatti toccato con la sorpresa che la Restart ha regalato a tutte le sue ginnaste, con la proiezione del video messaggio personalizzato delle “Farfalle” della Nazionale italiana, vincitrici della medaglia d’oro all’ultima Coppa del Mondo e ormai prossime a disputare le Olimpiadi di Parigi 2024, nonché esempio e modello di forza, eleganza, caparbietà e di chi "ha messo le ali ai propri sogni".  

È stata l’occasione, infine, per ringraziare le famiglie, le ginnaste e le istruttrici Cannizzaro V., Cartisano I., Cugliandro G., Federico V., Meduri M., Spanti F., Versace R.,  Zumbo E.,  che si prodigano quotidianamente in casa Restart e gli strabilianti risultati ottenuti, sono soltanto una naturale conseguenza del lavoro di un team di eccellenza per il territorio reggino e calabrese.

Presentazione come sempre impeccabile dell’amica della Restart, la giornalista Marilena Alescio; hanno presenziato alla serata con parole di elogio e stima l'assessore delegato allo sport, Latella, il consigliere Malara, il presidente provinciale Csi, Cicciù, il presidente provinciale Cip Giordano e ancora lo storico dirigente di Legambiente, Barillà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Saggio finale Restart, vortice di emozioni per le prodigiose e brave ginnaste reggine
ReggioToday è in caricamento