rotate-mobile
Lunedì, 5 Dicembre 2022
Altro

La Mediterranean Cup conquista lo Stretto: ecco i risultati finali

Cala il sipario sulla 36esima edizione dell'evento sportivo che ha attirato attorno a sé migliaia di appassionati di vela e non solo. Il circolo che più ha vinto, tra le due classifiche Juniores e Cadetti, è il Savoia di Napoli

Tre giorni intensi di regate, eventi, manifestazioni sportive, degustazioni ed incontri con gli studenti. La 36esima edizione della Mediterranean Cup ha attirato attorno a sé migliaia di appassionati di vela e non solo che hanno potuto ammirare lo Stretto impreziosito, per l’occasione da oltre 130 Optimist, provenienti da ogni parte d’Italia con una delegazione anche da Malta.

Soddisfatti i giovani atleti, protagonisti della manifestazione, tutti contenti per aver partecipato ad un evento sportivo storico in uno degli spot più belli al mondo. Per molti infatti il campo di regata nel bel mezzo dello Stretto di Messina conserva il miglior compromesso possibile tra vento, vicinanza alle coste e clima.

"La via Marina di Reggio Calabria ha il miglior parterre al mondo per osservare una regata". Questo il commento di molti partecipanti esperti di vela e assidui viaggiatori e conoscitori di eventi sportivi costantemente in giro per l’Italia ed il mondo. In effetti il lungomare Falcomatà, con l’Arena dello Stretto, è il posto ideale per assistere ad una competizione che vede protagoniste le imbarcazioni.

Regate, la classifica Cadetti

Anche il terzo giorno di regate classe Optimist della Mediterranean Cup. messa in piedi abilmente dalla New Sport Academy A.S.D. in collaborazione con la Federazione italiana vela, il Circolo Velico, e patrocinata dalla Regione Calabria - Sezione Turismo - Calabria Straordinaria, ha centrato dunque in pieno l’obiettivo.

Coinvolti in modo più che positivo non solo gli atleti ma anche e soprattutto cittadini, istituzioni, studenti, aziende ed associazioni sportive e varie realtà del territorio. La manifestazione ha visto primeggiare le società che già sulla carta partivano favorite. Nessuna grossa sorpresa dal punto di vista sportivo ed agonistico, il campo di regata ha
espresso le potenzialità dei più forti, premiandone il talento.

Regate, la classifica Juniores

Il circolo che più ha vinto tra le due classifiche Juniores e Cadetti è il Savoia di Napoli

E’ la realtà partenopea dunque a distinguersi alla 36esima edizione della Mediterranean Cup. Segue la società Canottieri Marsa di Marsala con Filippo Noto primo nella classifica Cadetti. Bene anche Palermo, Pescara, Salerno, Bari e Reggio Calabria. Risultati soddisfacenti per quasi tutti gli atleti se consideriamo che il livello della competizione era molto alto ed arrivare anche a metà classifica rappresentava per alcuni un buon punto di partenza nel percorso agonistico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Mediterranean Cup conquista lo Stretto: ecco i risultati finali

ReggioToday è in caricamento