Lunedì, 15 Luglio 2024
Altro Centro

Campionato Wing Foil FreeRide a Reggio Calabria, Babini: "Una sfida per tutti"

Il presidente della classe kite e wingfoil italiana Ckwi invita i giovani reggini a scoprire il Wing Foil. Primo Appuntamento questo pomeriggio sul lungomare Falcomatà

Arriveranno oggi a Reggio Calabria decine di atleti di Wing Foil Free Ride, provenienti da tutta Italia per
contendersi nelle acque dello Stretto il titolo del Campionato italiano Open Gran Prix 500.

Da oggi e fino al 17 settembre, grazie al Circolo Velico, organizzatore dell’evento, e al progetto della Regione "Calabria Straordinaria", la città ospiterà una manifestazione di caratura nazionale che coinvolgerà i migliori agonisti di Wing Foil Free Ride.

"E’ una sfida che abbiamo accettato volentieri con il fine di inserire nei nostri radar una nuova località in cui
poter svolgere eventi di questo tipo – spiega Mirco Babini, presidente della classe kite e wingfoil italiana
Ckwi – la città di Reggio è molto conosciuta nel mondo della vela, meno nota invece per gli atleti di wing
foil e delle nuove discipline volanti".

Sul lungomare di Reggio Calabria si potrà assistere, a partire da domani, alle regate durante i tre giorni di evento ma anche provare, a partire da questo pomeriggio, le speciali ed innovative imbarcazioni Wing Foil, previa prenotazione sul sito www.circolovelicoreggio.it. Il tutto grazie al contributo della Foil Academy Next Generation Powered by Luna Rossa che con i suoi tecnici svolgerà attività in acqua con le imbarcazioni Waszp, Skeeta, Iqfoil e Wingfoil.

"Un’opportunità offerta dal Circolo Velico per portare qualcosa di nuovo in riva allo Stretto – continua Babini - In questi ultimi anni sono nati molti atleti che svolgeranno probabilmente attività agonistica a Reggio Calabria, città in cui il vento non manca mai. In riva allo Stretto si può costruire un progetto davvero interessante con la costruzione di ottime scuole".

Presente in città da questo pomeriggio, la plurimedagliata olimpica Alessandra Sensini, ex velista italiana. "Il campo di regata sarà uno short truck. Una sorta di ring, in uno spazio ridotto con circa 800 metri di distanza tra le boe. A pochi metri dalla spiaggia si potranno seguire le gare alle quali parteciperanno atleti di caratura mondiale. Sarà un bellissimo spettacolo".

L’appuntamento per tutti gli appassionati della vela e non solo è per questo pomeriggio, giovedì 14 settembre, a partire dalle ore 14.30, all’altezza del lido Calajunco, con le attività della Foiling Academy FIV che, grazie ad Alessandra Sensini ed i tecnici dell’Academy faranno provare tutte le imbarcazioni foil.

Venerdì 15 partiranno i primi test di regata del Campionato con l’installazione della segreteria nei pressi del
lido Calajunco e la conferenza stampa alle 15.30 in cui atleti e tecnici si presenteranno alla cittadinanza.
Prevista anche la cerimonia di inaugurazione ‘Wing Foil Party – Dance in the wind’ all’interno dei locali del
Circolo Velico venerdì 15 dalle ore 20.

Sabato 16 settembre, a partire dalle ore 11, la prima giornata di regata che animerà il lungomare Falcomatà. Le numerose imbarcazioni voleranno sulle acque dello Stretto anche domenica 17 settembre con partenza alle ore 10.

Nel pomeriggio è prevista la cerimonia di chiusura con le premiazioni finali. "Il wing foil è una disciplina olimpionica – conclude Babini - E’ un nuovo sport che raccoglie la semplicità del windsurf con la possibilità di andare molto veloce come il kite in cui c’è una maggiore semplicità di ingresso in acqua e di trasporto dell’attrezzatura. Invito tutti i giovani reggini a partecipare all’evento provando l’esperienza del wingfoil sul lungomare Falcomatà".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campionato Wing Foil FreeRide a Reggio Calabria, Babini: "Una sfida per tutti"
ReggioToday è in caricamento