rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Altro

Pioggia di medaglie per gli Special Olympics reggini ai giochi nazionali

E' calato il sipario a Torino sull'evento estivo più atteso dell'anno. Grande soddisfazione, ottimi risultati e tanti sorrisi per la Polisportiva Andromeda di Reggio Calabria, guidata dalla professoressa Luisa Elitro

Tornano a casa da Torino, con 28 medaglie, di cui 4 oro, 5 argento e 5 di bronzo, gli Special Olympics della Polisportiva Andromeda di Reggio Calabria. 

Gli atleti reggini, con dolce agonismo, infinita gioia e tanta allegria, hanno partecipato ai giochi nazionali estivi, l'atteso evento nazionale di sempre, dedicato alle persone con disabilità intellettive, che segna il ritorno in presenza dopo le restrizioni dettate dalla pandemia da Covid. 

La manifestazione sportiva Special Olympics, giunta alla XXXVII edizione, dal claim #TORniamoINcampO, che si è conclusa oggi, ha visto il coinvolgimento di oltre tremila atleti, provenienti da tutta Italia, che si sono sfidati a suon di sorrisi ed in nome dei valori dello sport e dell'unicità, in venti discipline sportive. 

I ragazzi speciali di Reggio Calabria e la dedica speciale

Federica Visalli, Gabriele Loddo, Angelo Caracciolo, Demetrio Rosace, Federico Zampaglione, Paolo Ticli,  Alberto Biroccio, Antonino Nasso, Valentina Marcianò, Christian Panetta, Riccardo Maragucci ed  Antonello Catalano seguiti dai tecnici Giancarlo Murolo ed Ashanti De Stefano, hanno dedicato le medaglie vinte alla loro compagna Donatella Riggio, sempre presente ai giochi nazionali, quest'anno impossibilitata per motivi di salute.

Un vero messaggio d'inclusione, dunque, un crescendo di emozioni e traguardi indimenticabili che ha visto i giovani atleti, guidati dalla professoressa Luisa Elitro, portare in alto con orgoglio, il nome di Reggio e della Calabria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pioggia di medaglie per gli Special Olympics reggini ai giochi nazionali

ReggioToday è in caricamento